Da Brescia a Valencia, il Set Acustico Rebelde conquista la Spagna

0

Set Acustico Rebelde, questo il nome dato da Nic Garrapatero alla versione in duo della band patchanka bresciana "Garrapateros". Nic e il "socio" Cannibal tornano agli inizi della band, quando ancora flauto e basso non comparivano nell’esecuzione dei pezzi e quando il repertorio godeva della presenza, oltre che degli originali dei Garrapateros, anche di cover tanto care all’esperienza iberica del frontman della band Nic Garrapatero. E proprio con questa formazione Nic e Cannibal partono direzione Valencia.

Il 5 di Febbraio saranno ospitati dal "Kafcafè" del famoso quartiere Benimaclet della città di Valencia, luogo dove tutto è partito, dove Nic ha iniziato ad accostare quella musica che ora porta in giro per parte del nord e centro Italia insieme ai suoi compagni d’arte. L’idea di vivere questa esperienza con Cannibal, in duo, nasce dalla necessità di ripercorrere i primi passi, i primi luoghi e le prime spinte musicali della sua carriera di "Garrapatero" insieme a chi con lui accese la miccia della band ormai 4 anni fa.

Le parole di Nic esprimono alla perfezione il concetto di "godere artisticamente" il percorso della propria vita: "Pensare di suonare al Kafcafè, posto dove ho passato tante serate e dove ho ascoltato per la prima volta nella mia vita il suono del Cajòn flamenco, è il sogno di qualsiasi suonatore o artista in generale, cioè quello di performare la propria arte laddove prima solo si ammiravano gli altri, quelli che potevo considerare dei "big" nel piccolo mondo che ho in testa".

Ospite della serata Nacho Pereda, famoso cantautore valenciano, che, sentita la musica dei Rebelde, ha deciso di fare gli onori di casa, suonando alcuni pezzi con il duo bresciano. 

(ph. Manuel Ariis) 

Comments

comments

LEAVE A REPLY