Nominati i primi sette presidenti dei Consigli di quartiere

0

Con le prime sette assemblee è entrata nel vivo l’attività dei nuovi Consigli di quartiere, nei quali ieri sera sono stati eletti i primi presidenti. 

In ognuno dei Consigli nei giorni scorsi, in seguito all’assemblea convocata da sindaco e assessore Fenaroli in Loggia (leggi la notizia), si sono tenuti colloqui informali per stabilire quali dei consiglieri erano disponibili a ricoprire il ruolo di presidente. Ieri le votazioni. Ecco i primi sette presidenti:

Franco Picchieri, 59 anni, commercialista, è il presidente del Consiglio di quartiere di Mompiano; Picchieri, residente nel quartiere dal 1966, è stato eletto con 6 voti su 7.

Severino Citroni, 45 anni, libero professionista, guiderà il Consiglio del Villaggio Prealpino.

Ludovico Valotti, 19 anni, è stato eletto presidente del Consiglio del quartiere San Rocchino-Costalunga.

Luciano Agliardi, 57 anni, impiegato, è stato nominato presidente del Consiglio di quartiere di Borgo Trento; Agliardi vanta un’esperienza di 15 anni nella vecchia Circoscrizione Nord.

Michelangelo Ventura, 60enne, pensionato, laureato in giurisprudenza, sarà il presidente del Consiglio del quartiere San Bartolomeo.

Il presidente del Consiglio di quartiere di Casazza sarà Emanuela Gobbi, 57 anni, docente di Botanica generale applicata all’Università degli Studi Brescia e madre di due figli di 19 e 17 anni. 

Un altra donna è stata scelta per il quartiere di Sant’Eustacchio: è Maria Loredana Bacchetti, 63 anni, pensionata, residente in via Pavoni. 

Per tutta settimana proseguiranno le elezioni, fino alla scelta di tutti e 33 i presidenti.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. saranno come i 7 re di roma ? e i 7 colli dove sono ? colle , collina , collinetta , collealto , collebasso , collegrande, collione………… ….

LEAVE A REPLY