Autostrada della Valtrompia, il Tar “congela” la decisione fino a giugno

0
Bsnews whatsapp

La storia dell’autostrada della Valtrompia si arricchisce (si fa per dire9 di un nuovo capitolo. Capitolo che rimanda la decisione di sei mesi. Come se non bastassero i vent’anni già trascorsi in attesa di una soluzione.

Il Tar ha concesso all’Anas ancora sei mesi di tempo, scadenza il 30 giugno 2015, per concludere il procedimento di gara per la realizzazione di un tronco autostradale tra Concesio e Sarezzo. Il problema resta sempre quello finanziario: la Brescia-Padova non ha soldi quindi l’unico provvedimento che potrebbe adottare in questo momento sarebbe quello di annullare la gara. Gara che in realtà ha già un vincitore, la Ics Grandi Lavori di Roma, che però non ha mai ricevuto il provvedimento di aggiudicazione.

Ora la Serenissima ha tempo sei mesi per costruire un nuovo piano economico che le consenta di presentare un progetto rivisto al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti a cui spetta il compito di approvarlo. Fino ad allora le speranze di chi vorrebbe vedere realizzata l’autostrada resteranno vive.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. questi ci prendono ‘proprio per i fondelli, però…io non ci credo più, mni piacerebbe avere ancora speranze ma dopo trent’anni anche la speranza se ne và

  2. Ancora a perdere tempo e soldi con l’ennesima opera assurda e inutile? Nel 2015? Per essere pronta, se tutto andasse bene, nel 2025? Che senso ha volere un’autostrada che passa in città? Per collegare cosa? Poteva avere senso, appunto, 30/40 anni fa, quando ancora un po’ di fabbriche c’erano e, forse, non si poteva prevedere la desertificazione industriale, ma oggi è da trogloditi spendere soldi e devastare ulteriormente il territorio già disastrato per favorire il trasporto privato su gomma, specialmente quando, per i passeggeri, si è già costruita una metropolitana che corre sull’asse nord/sud di Brescia e che potrebbe trovare un minimo di senso se, prolungandola, in superficie, servisse decentemente la Valle. Il fatto è che qualcuno deve guadagnare, arraffare ad ogni costo. Ma non ci è bastata la legnata della brebemi?

  3. Condivido. Non ha più senso fare questa infrastruttura. Soldi buttati+devastazione territorio. Chi ha da sempre frequentato questa strada sa che i tempi di percorrenza da Bs a Lumezzane si sono drasticamente ridotti a causa del trasferimento / chiusura di tante aziende non certo xkè non c’era una strada decente ( Cina , crisi europa, sistema Italia non competitivo, tasse elevate, bla bla … Alcune tra le cause). Tutto risolto ? No. Ci son cero dei problemi con ingorghi negli orari di punta ma che possono essere risolti con interventi mirati (rotonde, sotto passi ec…) e non con opere mastodontiche che costano un botto!!!! Spero che ins politici abbiano il coraggio di cambiare idea e non insistere su scelte ormai demagogiche fuori dalla realtá solo x alimentare o non perdere consenso.

  4. Condivido. Non ha più senso fare questa infrastruttura. Soldi buttati+devastazione territorio. Chi ha da sempre frequentato questa strada sa che i tempi di percorrenza da Bs a Lumezzane si sono drasticamente ridotti a causa del trasferimento / chiusura di tante aziende non certo xkè non c\’era una strada decente ( Cina , crisi europa, sistema Italia non competitivo, tasse elevate, bla bla … Alcune tra le cause). Tutto risolto ? No. Ci son cero dei problemi con ingorghi negli orari di punta ma che possono essere risolti con interventi mirati (rotonde, sotto passi ec…) e non con opere mastodontiche che costano un botto!!!! Spero che ins politici abbiano il coraggio di cambiare idea e non insistere su scelte ormai demagogiche fuori dalla realtá solo x alimentare o non perdere consenso.

RISPONDI