Brescia Mobilità, le dipendenti non firmano: da domenica servizio clienti a rischio

72

di Andrea Tortelli – L’Expo incombe, la metro è ormai una realtà consolidata. Ma da domenica Brescia Mobilità potrebbe restare senza un servizio clienti funzionante. E’ questo, infatti, il rischio dopo che tre dipendenti dell’ufficio che gestisce i rapporti con gli utenti hanno deciso di non sottoscrivere la proposta di rinnovo contrattuale (quattro mesi a tempo determinato) avanzata dall’azienda.

La ragione – fanno sapere fonti interne alla società – è il frutto di un confronto tra le lavoratrici e i vertici aziendali, in seguito alla decisione di Brescia Mobilità di affidare alle tre (oltre alla gestione social e al numero verde) anche il servizio di assistenza video agli utenti della metropolitana. In sostanza i viaggiatori potranno utilizzare totem che verranno collocati nelle stazioni per parlare con un operatore, guardandolo in faccia. E qui scattano i timori delle lavoratrici, che hanno chiesto di esternalizzare il servizio o di evitare almeno di essere riprese non per questioni legate ai carichi di lavoro ma per ragioni di sicurezza personale (anche alla luce dei recenti episodi di aggressione ad autisti).

Ma i vertici di Brescia Mobilità – secondo quanto risulta a Bsnews.it – hanno risposto picche, con toni particolarmente fermi. E dopo pochi giorni è arrivata una proposta di rinnovo contrattuale ben sotto le attese: non un anno (per qualcuno era la terza proroga), non sei mesi come sarebbe stato accennato inizialmente, ma quattro. Risultato: le tre non hanno firmato e dal 31 gennaio a gestire il servizio potrebbero restare una stagista e una lavoratrice neoassunta.

Comments

comments

72 COMMENTS

  1. Fatemi capire: che problema c’è a essere ripresi? Va bene la sicurezza, ma non esagererei con le preoccupazioni. Piuttosto mi preoccupa la questione dei contratti da qauttro mesi!!

  2. Più che l’atteggiamento dell’azienda mi stupisce come ben 3 persone impiegate in uno stesso reparto si licenzino così, in tronco.
    Conseguente mente, sarebbe interessante sentire entrambe le campane: cosa dicono le tre lavoratrici?
    (senza che il loro parere sia filtrato dalla dirigenza aziendale)
    Inoltre mi piacerebbe proprio approfondire la questione riguardo alla "video-assistenza" : mi sembra una spesa inutile e un servizio discutibile.
    Ma dove l’hanno visto? Qui a Brescia la gente ha difficoltà con twitter e Facebook.. figuriamoci con l’assistenza video.
    Che pensino a far funzionare -bene- ciò che già c’è senza lanciarsi in queste trovate che francamente trovo fin troppo fantasiose e per dirla con un eufemismo abbastanza inutili.
    Manco fossero la metropolitana di Tokyo…..

  3. fate benissimo a non firmare…finché ci sarà gente che sottostà a certe regole solo per paura di perdere quel che ha le cose non cambieranno. Pugno duro

  4. Se non sbaglio Bs mobilità è una cosidetta "società partecipata" controllata da comune; sbaglio ? Bene, quindi i vertici di Bs mobilità sono pagati (non male credo, visto da una notizia apparsa tempo addietro…) da noi cittadini che pagano le tasse al comune, le multe … e via dicendo.
    Pertanto atteggiamenti da "padrone delle ferriere" di antica memoria non hanno ragione di essere !
    Quindi, solidarietà totale alle ragazze davvero con le p… e condivido la richiesta di intervento immediato del Comune, con chi di competenza. La figura di Bs Mobilità non è certo fra le migliori…
    P.s. credo che i sindacati all’interno di questa azienda non esistano, e questo è un vero mistero…

  5. Una domanda da profano :" la perdita in termini conomici che si vengono a creare con la mancanza di un servizio adeguato, per caso verranno quantificati e risanati tagliando qualche ricco emolumento a lor signori del "vertice aziendale " di BS Mobilità?
    Coraggios e e brave le ragazze !
    Chiaramente a breve aspettiamoci un comunicato in cui Bs mobilità chiarirà che loro sono vergini immacolate e altri bla.. bla…

  6. Appoggio totale alle dipendenti della società! Credo fortemente che se ben tre donne siano disposte a rinunciare al proprio posto di lavoro nel contesto socio-economico attuale, evidentemente dietro alla scelta si celano forti e validi motivi…(Non credo si tratti solo di un rifiuto ad effettuare un’assistenza video)! Sicuramente ambo le parti avranno le proprie ragioni da far valere, ma puntare sulla sicurezza del posto di lavoro per far leva psicologica sui propri dipendenti è davvero di basso livello…(Non mi stupisce che l’azienda non preveda sindacati al proprio interno!) "Sicurezza del posto" fino ad un certo punto considerando la durata dei contratti, sempre più ridotta, che lascia poca certezza sul proprio futuro professionale…un ulteriore stress psicologico non indifferente…

  7. Ma di cosa vi stupite? Nelle aziende partecipate funziona così … Se esprimi la tua opinione o sollevi legittimi dubbi vieni subito bollato come ostruzionista e messo alla berlina; Spero che l’attuale amministrazione comunale faccia luce sulla questione e che le 3 ragazze vengano reintegrate il prima possibile; Un sincero "in bocca al lupo"!!!

  8. Quello che fa inc…. le persone come me che hanno problemi ad arrivare a fine mese (e da qui ulteriore solidarietà alle ragazze che perdono una entrata mensile) è l’"arroganza del potere" di questi pseudo capi, capetti, che ricordiamocelo SONO PAGATI DA NOI CITTADINI !!!
    Ma come si fa a dire, "da domani ti metti tu in mostra " con le video chiamate, cosi’ con il Comune (a proposito se ci sei Sindaco ecc., batti un colpo !) faccio io capo,bella figura a scapito della sicurezza (perchè di questo si parla, mica di aria fritta !) di tre dipendenti, e guarda caso DONNE…
    Compliment i Bs Mobilità,"partecipat a" del Comune di Bs, veramente un figurone !!

  9. Ritengo opportuno che l’assessore Manzoni convochi la dirigenza di Brescia Mobilità e le tre ragazze perché ciò che e’ accaduto e’ gravissimo!! E’ ora di finirla di sprecare soldi pubblici solo per dare visibilità a dirigenti che poi si comportano come ‘padri padroni’

  10. Non capisco il problema: le lavoratrici non vogliono essere viste in faccia? Ma chi lavora allo sportello cosa dovrebbe dire? Che non vuole essere visto in faccia? E se si esternalizzasse il servizio, come chiedono le lavoratrici, il problema degli "esterni" che verrebbero visti in faccia a loro non interesserebbe più?

  11. Io propongo la legge del taglione; Perché non applichiamo lo stesso trattamento anche a questi "signori"??? MANDIAMOLI A CASA!!!!!

  12. Suvvia…è palese che il "no alla videochiamata" sia solo un pretesto per lasciarle a casa…e anche le continue proroghe…

  13. ….ma vi pare sensato che chi comanda a Brescia Mobilità detti legge anche a Brescia Trasporti, a Metro Brescia….e all’Apam di Mantova???…..che guarda caso è da dove viene il capo delle ragazze: siamo dovuti andare fino a là per trovarne uno così…..COMPLIMENTI !!!!
    ….NON HO PAROLE!!!!!

  14. Privacy, diritto di riservatezza e diritto di immagine sono tutelati anche sui posti di lavoro, ma è chiaro che qui si tratta di un caso particolare che andava chiarito subito a livello di giurisprudenza del lavoro da parte di Brescia Mobilità ovvero di chi ne gestisce le risorse umane richiamandosi magari alle previsioni contrattuali in essere con le dipendenti. Lo scontro e le prove di forza andavano evitate a meno che Brescia Mobilità non voglia dare "segnali precisi" a tutti i suoi dipendenti. Con l’aria che tira, basta leggersi attentamente il cosiddetto Jobs Act, non ci si deve meravigliare più di nulla.

  15. Dalla parte delle lavoratrici ??? SI’ !!! licenziamento IN TRONCO … così hanno più tempo di andare a cercarsi altro lavoro !!!

  16. A questo punto si tratta di una questione di dignità e di rispetto, la situazione lavorativa non è facile in questo periodo, ma la propria opinione (stiamo parlando di perplessità a livello di sicurezza personale e non di altro) non può essere ignorata o ricambiare con una ripicca. Vuole essere una dimostrazione che solo chi sta in silenzio viene premiato? La meritocrazia dove è andata a finire? (se mai c’è stata!)

  17. …penso che la meritocrazia nelle aziende del gruppo Brescia Mobilità non esista…se sei un leccapiedi o ammanicato vai avanti…altrimenti, se ti lamenti…QUELLA è LA PORTA….basta pensare ai dirigenti che si trovano nel gruppo

  18. Carissimo A BAITA, forse ignori che la quasi totatlità dei dirigenti del gruppo Brescia Mobilita’ hanno un contratto a tempo indeterminato per cui non li smuovi nemmeno con le cannonate!!! vedrai che a breve uscirà un comunicato, magari congiunto con il comune, nel quale ci racconteranno la solita supercazzola; tornando invece al caso in questione, io sono uno di quegli utenti che ha avuto modo di provare il servizio customercare e devo dire che ho apprezzato molto la loro cortesia e precisione nelle risposte; ricordo anche post su facebook relativi a disservizi della metro fatti ben prima dell’orario di inizio del servizio per cui stona il trattamento che gli è stato riservato … trattamento che dovrebbe essere applicato ai soli lavativi

  19. Non credo che queste lavoratrici siano contente di stare a casa, brescia è piccola è non certo molto sicura. 3 insieme forse qualcosa davvero c’è stato.

  20. Continuo a non capire: intendo male io o le telecamere servirebbero semplicemente per far vedere all’utente l’operatore con cui sta parlando quando chiede un’informazione. Un po’ come se si fosse ad uno sportello. Quale sarebbe il problema di sicurezza? Che timore hanno? Dove sta il problema?

  21. Credo che il problema poi sia andato oltre, l’avere espresso una perplessità ed essere state "punite"! Una videochiamata (spesa inutile) è diversa da un front office, serve per mettere in mostra delle ragazze? Io utilizzo il servizio ed è sempre stato molto utile, attivo 365 giorni all’anno per i cittadini.

  22. Ma non capite che il problema delle videochiamate non conta molto?! Qui è un gioco il rispetto della persona e dei lavoratori, soprattutto quando i datori di lavoro sono persone che dovrebbero rappresentare tutti noi bresciani..

  23. Io capisco quello che leggo: leggo che il problema è l’interfaccia video perchè le operatrici evidenziano "ragioni di sicurezza personale (anche alla luce dei recenti episodi di aggressione agli autisti)". Quali sarebbero queste ragioni di sicurezza? Boh…

  24. Cara Lara…non credo che tre ragazze/donne siano pronte a perdere un’entrata monetaria certa (anche se per un tempo limitato) rischiando anche la durata del contratto perchè hanno paura di "farsi riprendere a non far niente"..magari anche laureate o madri di famiglia..e visto che, anche come testimoniano altri commenti, il servizio ha sempre funzionato bene evidentemente il loro lavoro lo facevano bene anche con un organico ristretto…comunque il punto non è tanto se farsi riprendere o no quanto la presa di posizione societaria "o ci stai o te ne vai"…

  25. Lavoratrici che, essendo il primo contatto, hanno sempre risposto per "difendere" l’azienda (aumenti, no park city, ritardi…e altre lamentele. Io stesso ho chiamato). Non penso che le persone siano sempre state molto gentili anzi! E questo è il trattamento? Vorrei sapere cosa è stato detto a loro da parte dell’azienda (ma da loro, senza censura)

  26. Come si fa a fare contratti di 4 mesi? VERGOGNA !!! Come fa una persona a farsi una vita sapendo che tra 4 mesi potresti essere a casa? Tutta la solidarietà alle lavoratrici: la dignità prima di tutto !!!

  27. Cara Lilly io invece sono in disaccordo con te perché pur rispettando le tue opinioni condivido l amarezza di chi non avendo lavoro accetta tutto. Purtroppo siamo arrivati a questi punti…e se hai un bimbo da mantenere accetti tutto.altrimenti meglio che lasciano il posto a chi ne ha davvero bisogno. Non sono sbagliate le opinioni èè sbagliato ilsistema e chi come l utente che hai citatoha supposto che le ragazze non lavorassero bene ha forse solo visto il marcio che questa storia porta a vedere…

  28. Tieni conto che c’è gente che lavora tutta la vita senza sapere se il giorno dopo avrà clienti e farebbe la firma ad avere l’orizzonte dei quattro mesi. Mesi che poi, da quanto leggiamo, si rinnovano.

  29. Cara "si", manda un CV a Brescia Mobilità che magari mettono te davanti ad una "interfaccia video"…così poi diventi famosa a Brescia e ti riconoscono quando ci giri per i fatti tuoi…o non abiti in città?…mah…

  30. …si…si…i 4 mesi si rinnovano….fammi fare i conti….finirebbero a Maggio….per quando serve un nuovo personale formato?….per l’Expo?…..fra quanto è l’Expo???

  31. Cara Barbara, capisco perfettamente il tuo punto di vista e la reazione che una simile notizia può suscitare in chi ad oggi si trova in condizioni molto difficili (e purtroppo credo siano veramente tanti)…proprio per tale motivo sono convinta che, se un intero reparto organico si trova a prendere tale decisione, altri aspetti non menzionati devono aver scaturito questa scelta…purtroppo come dici tu è il sistema ad essere sbagliato e a portare molti lavoratori ad accettare tutto o quasi pur di mantenere il proprio sostentamento…io credo che queste dipendenti abbiano solamente cercato un minimo di tutela e le ammiro per il coraggio dimostrato…ma comprendo anche che non per tutti tale scelta sia comprensibile e condivisibile..e lo rispetto..ma la loro presa di posizione non la vedo come una paura di essere scoperte a non far niente (e pur in tal caso comprendo chi possa aver pensato a questo visto quello che si sente oggigiorno…ma il sevizio è ottimo e capillare, il personale minimo e perciò qualcosa di buono l’hanno fatto)..ad ogni modo auguro buona fortuna a queste donne/ragazze e a tutti coloro che ancora cercano il proprio futuro professionale…

  32. In tempi come questi si accetta tutto ma terza proroga: un anno promesso, 4 mesi proposti! Complimenti! In bocca al lupo ragazze, anche se non tutti possono condividere il vostro parere..si sa che si fa presto a parlare quando non si è coinvolti

  33. Cara Minni, sono un uomo. Lavoro a contatto con gente che mi vede in faccia; se faccio bene il mio lavoro (con competenza, gentilezza ed educazione) la gente torna da me. Diversamente trova miei concorrenti a dozzine. Quando giro per la città, che problemi devo avere con le persone che mi hanno visto in faccia sul lavoro? Gli stessi che hanno le sportelliste in posta, in banca, o le cassiere al supermercato: ovvero, quali problemi secondo te? Mettiamo il chador alle cassiere del supermercato, se no le riconoscono al bar???

  34. Guarda che siamo tutti coinvolti: tutti lavoriamo con fatica e in pochi abbiamo un lavoro senza problemi. Certo che se il problema è essere riconosciuto fuori dal lavoro… spiegami come dovrebbero fare TUTTI quelli che lavorano a contatto con utenti.

  35. Il timore di queste tre lavoratrici non è altro che il riflesso di quello che sta diventando la nostra società…aggression i ad autisti? Mi chiedo dove andremo a finire…

  36. Il problema è andato oltre le videochiamate: si parla di esprimere un dubbio (condivisibile o no) ed essere state punite dalla propria aziende, tra l’altro tra le più importanti e visibili della città. Non mi sembra un comportamento corretto. Tutto qui!

  37. chi si interfaccia con clienti ed utenti con un servizio simile (così come altri lavoratori come gli operatori dei call center etc) è costantemente soggetto a lamentele ed aggressioni verbali…le aggressioni avvenute ad altri utenti della società hanno probabilmente smosso altri timori..

  38. Conosco queste ragazze..posso solo dirvi GRAZIE per quello che avete fatto in questo periodo di lavoro e quello che avete dato!

  39. ..ad ogni modo noto che l’attenzione è totalmente concentrata sul fattore telecamere, ma rileggendo l’articolo si evince che questa sia stata la miccia che ha fatto scoccare la scintilla…tre lavoratrici (tre su quattro) hanno posto un EVENTUALE disagio al quale la dirigenza ha risposto con il pugno di forza…ma questo servizio di videochiamata è così fondamentale da non poter trovare un punto di incontro con le proprie dipendenti tanto da ridurne la durata del contratto? Una società così in vista si mette in discussione e lascia trapelare un fatto simile, il licenziamento di un intero reparto, creando insicurezza in un servizio certo ed affidabile SOLO per un capriccio di tre lavoratrici…? Dei contratti ridotti senza certezza di proroga? Perché non assumerle anziché prorogare i contratti a iosa? L’attenzione viene posta sul loro rifiuto ma sicuramente ci saranno altri fattori in corso (che poco convengono alla società)…ok, c’è chi sta peggio ma finché non si fa qualcosa le società vanno avanti cosi…

  40. Leggendo gli interventi su questo incredibile episodio, mi è parso di capire che in questa società pubblica (e non privata) non esiste la benchè minima rappresentanza sindacale. Questo è quantomeno strano.Ppenso che se ci fossero stati i sindacati (anche autonomi) la direzione adottando un comportamento da vecchio regime "quella è la porta se non vi va andate.." avrebbe avuto un atteggiamento più civile.
    Se non sbaglio in Comune (che controlla se non erro questa partecipata) c’è l’assessore Marco Fenaroli che ricordo come ex sindacalista. Sarebbe curioso conoscere il suo punto di vista su questo episodio, visto che prende spesso posizione su fatti che accadono in Brescia. Forse perchè queste ragazze comportandosi correttamente, hanno voluto metterci solamente la loro faccia senza disturbare? Chissa’..

  41. Essendo Brescia Mobilità una controllata del comune, sarebbe bello che il sindaco Del Bono,il vicesindaco Castelletti e l’assessore Manzoni prendano una posizione e non lascino passare sotto tono l’accaduto: magari da questa piccola cosa riescono a far capire ai vertici della controllata che non è possibile trattare in questa maniera chi vuole esprimere una propria opinione….e magari riescono a far cessare il giro di "favori" e favoritismi che quotidianamente si verificano all’interno della stessa!!!…..vi siete chiesti com’è stato punito il responsabile del reparto che all’unisono è stato accompagnato alla porta?…da febbraio contratto a tempo indeterminato!!!

  42. Da lavoratore autonomo guardo sempre un po’ con invidia allo stipendio fisso…seppur a tempo breve. Il mio è un futuro incerto e si fatica a buttare lo sguardo ad un tempo più lontano del domani. Oggi penso 4 mesi di sicura entrata? Yeah! È una tristezza concordo con chi ha scritto che è il sistema ad essere sbagliato non i lavoratori. Un pensiero però mi sorge spontaneo…personal mente ritengo che i lavoratori di brescia mobilità e, non me ne vogliano, soprattutto i profili più bassi, debbano essere felici di lavorare per una società che sì è sotto gli occhi di tutti ma che lo èè nel bene e nel male. Credo che iibresciani siano contenti della metropolitana e riconoscano a quegli stessi lavoratori prima che alla dirigenza i dovuti meriti. ÈÈperò vero che non mi pare un lavoro così difficile e se il profilo Facebook le protegge e le maschera una telecamera non perdona. Un po’ di coraggio e suvvia anche un po’ di ironia ragazze! Siete fortunate, non sputate sopra…. Credo che chi sta tranquillo in ufficio dietro un pc rispetto agli autisti o a chi lavora agli sportelli non debba lamentarsi. Cmq auguri

  43. Piena solidarietà alle lavoratrici.
    Avete alzato la testa e l’eco della vostra lecita protesta ha coinvolto tutti i bresciani indignati.
    Brave davvero!!

  44. Chi pensa che il problema siano le videochiamate può anche smetterla di usurare la tastiera del pc e di sparare sentenze perchè non ha capito le reali motivazioni della scelta.
    Ci sono certamente ragioni legate non tanto al lavoro da svolgere ma al RISPETTO delle PERSONE, che devono andare aldilà di qualsiasi aspetto economico.
    Anche il più piccolo lavoratore di una grande azienda merita di essere trattato come una PERSONA e non come un NUMERO.

  45. Torroilzocca perdona la franchezza ma se punti il dito contro un cittadino che esprime un opinione peraltro non leggo offese …e te ne esci con l usura del pc e sputa sentenze…sei il primo a non portare il rispetto per le persone che tanto invochi. Comunque un in bocca al lupo a tutti i lavoratori

  46. Non si tratta di un lavoro da zero e ti offrono 4 mesi, allora ci può stare accettare, visti i tempi. Ma da più anni stai già lavorando e per aver espresso la propria opinione ti fanno questa "proroga"! È ridicolo
    Magari facendo passare dalla parte del torto le lavoratrici, perché alla fine sono loro che non hanno accettato.

  47. Se le ragazze se la sono sentita di agire in questo modo tanto di cappello, spero che i toni fermi si ritorcano al mittente!

  48. Assistenza video? Che ce ne facciamo?? Fate funzionare gli autobus che fanno schifo!! Finché si continua a sottostare a un sistema malato non cambierà mai nulla!! In bocca al lupo alle lavoratrici.

  49. Buongiorno, sono un cittadino di Brescia e come tale utilizzo i servizi che mi vengono offerti, Numero Verde e servizio clienti compreso (che come tale, sempre gentilmente, serve anche per "coprire e scusarsi" per quello che i grandi capi decidono). Mi permetto di esprimere solo una considerazione: gente che non paga il biglietto e le multe, tagli alle corse degli autobus, autobus stessi che sono in ritardo, percorsi modificati, aumento prezzi di biglietti, abbonamenti e parcheggi. E qui vogliono installare dei totem?? A Brescia???? Seriamente, sarebbe molto meglio utilizzare le risorse che ci sono per sistemare tutte queste cose prima di inventarsene altre (assurde!!!).
    Grazi e e in bocca al lupo alle lavoratrici.

  50. Bravo totem, domanda legittima, visto che Bsmobilità la paghiamo anche noi cittadini (parcheggi,metro. multe ecc.). Ah dimenticavo: magari anche lo stipendio (eufemismo..) dell’AD…

  51. Dall’ultimo sondaggio i cittadini chiedono più sicurezza nella metropolitana. Giustamente!
    Bresci a Mobilità invece vuole installare questi totem per delle videochiamate (direttamente in metropolitana) mettendo in mostra delle ragazze che chiedono di essere tutelate per la propria sicurezza. La domanda è legittima: a questa Azienda della sicurezza interessa davvero qualcosa?

  52. …ma sì: tanto finirà tutto in un nulla di fatto con i vertici del comune che abbasseranno la testa dinnanzi alla dirigenza della controllata….proba bilmente il giro di favori brescia/mantovani è troppo grosso…
    ….spera vo che i lavoratori validi con una testa sulle spalle fossero apprezzati….che illuso…

  53. Una cosa che mi ha lasciata assolutamente sconcertata (al di là del silenzio tombale di qualsiasi sindacato!) è stato il fatto che le tre lavoratrici non sono state minimamente difese che so, da qualche associazione di donne .. Evidentemmente va bene cosi’ !!

  54. Comunque vada (e spero bene per le ragazze) una considerazione magari banale : vorrei complimentarmi con la redazione di Bsnews che già dal primo giorno ha messo in evidenza l’increscioso episodio. Ciò a differenza di altre testate web di Brescia che pensano di essere migliori di altre e non hanno scritto una riga, alla faccia della tanto decantata "libertà di stampa". Evidentemente il coraggio civico è qualcosa di sconosciuto ai piu’, prendiamone atto.
    Io sinceramente (e sono sicuro molti altri) non conoscevo Bsnews (non vogliatemene) ed ora se non altro, penso di aver trovato un buon punto di informazione. Cercate di continuare ! Auguri a voi (e alle ragazze).
    P.s. Se a qualcuno di BsMobilità e anche del Comune interessa, vada a leggersi quelle due righe che il nuovo Presidente della Repubblica, ieri, ha voluto dedicato alla difesa dei diritti delle donne..

  55. ….bene: anche la quarta se n’è andata: pare che lei abbia salutato la controllata a causa dello stesso trattamento subito e denunciato dalle tre ex colleghe….purtropp o , da assiduo fruitore del servizio, posso certificare che l’ottimo servizio dei mesi scorsi è PRECIPITATO….chi spiega al DG della controllata che l’importante non è rispondere al telenono?….visto che lui ha rilasciato un’intervista dove diceva che andava avanti comunque, potrei consigliare di girare a lui ed al responsabile del reparto tutte le chiamate in ingresso nel centrealino di Brescia Mobilità…

  56. Però : 4 dipendenti su 4 che se ne vanno ! Magari porsi qualche domanda , no ehh ? Direi percentuale "bulgara" . Complimenti al modo di gestire il personale, davvero !

  57. Autobus in ritardo (se arrivano), metro che si blocca e servizio clienti molto confusionario. Leggendo questo articolo e i commenti ora, forse, inizio a capire il perchè…….

LEAVE A REPLY