Manca sangue di tipo zero nelle scorte dell’Avis: appello ai donatori

0

Un vero e proprio appello quello dell’avis provinciale: manca il sangue 0, il sangue universale per eccellenza, che è calato di circa 600 unità settimanali. Un appello che si sta diffondendo anche tra i social e sulle pagine facebook delle Avis locali. Nessun allarmismo, avverte però la dottoressa Mirella Marini, direttore del Servizio di Immunoematologia e Medicina trasfusionale di Brescia, che invita, come riporta il Giornale di Brescia, i donatori a recarsi nelle loro sedi per ricostruire le scorte, calate anche a causa delle festività, che non hanno permesso un’adeguata scorta. Nel frattempo sono stati ridefiniti anche i calendari di alcuni interventi chirurgici, dando la priorità a quelli che non necessitano dell’uso del sangue 0, per permettere la ricostruzione delle scorte.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Si,dobbiamo donare secondo calendario,ma(influe nza-tosse-raffreddor e ecc…bloccano donazione)…essere in buone condizioni di salute e'tassativo.

  2. Il gruppo sanguigno richiesto è (in particolare se con fattore Rh-) quello considerato il "donatore universale" cioè quello che può essere trasfuso quasi nella totalità delle persone con altri gruppi sanguigni che ne abbiano bisogno e soprattutto urgenza. Quindi, potrebbe essere utile dare in più anche questa informazione a chiunque, appunto, possa essere donatore nel momento dell’emergenza.

LEAVE A REPLY