Rolfi (Ln): “Chiusura Caffaro bomba ambientale per Brescia”

0

In merito alla situazione dell’azienda Caffaro di Brescia è intervenuto il vice capogruppo regionale della Lega Nord, Fabio Rolfi.

“Si tratta di una vera e propria “bomba ambientale” – afferma Fabio Rolfi – che va scongiurata, anche per le implicazioni in termini di disoccupazione che ne deriverebbero. La chiusura della Caffaro a Brescia significherebbe interrompere l’attività di pompaggio dell’acqua dalla falda, necessaria ad evitare l’inquinamento della stessa tramite il contatto con il suolo.

Purtroppo a nulla sono valse le sollecitazioni, anche da parte del Presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, al Governo affinché si riconoscesse questa particolare situazione riducendo i costi della bolletta energetica per l’azienda, molto pesanti a e all’origine della scelta di trasferirsi in Friuli. Anche in questo caso ci troviamo di fronte all’ennesima assordante assenza da parte dell’Esecutivo guidato da Renzi, menefreghista del fatto che questo trasferimento si concretizzerà in significativi costi di bonifica, oltre alla perdita di un’altra attività produttiva per la città di Brescia.

Per queste ragioni presenteremo una mozione in Consiglio regionale per chiedere alla Giunta di fare quanto possibile presso il Governo centrale per salvaguardare l’ambiente e i posti di lavoro.”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Incredibili questi leghisti, non solo l’azienda ha inquinato e non tira fuori un tolino per la bonifica, ma bisogna, secondo Rolfi, aiutarli con un incentivo sulla bolletta energetica…..

  2. Leggendo il tutto c’è ormai da chiedersi solo una cosa: quale tipo di nuova sostanza stupefacente circoli negli ambienti politici e soprattutto quanta ne venga assunta prima di alcune dichiarazioni che sembrano scritte da extraterrestri sbarcati due giorni fa, in questo caso, proprio a Brescia.

  3. Mentre lui, i leghisti e compagnia cantante pensano a promuovere lo spiedo e reprimere il kebab, la grande imprenditoria nostrana continua ad operare per il bene di tutti. Chissà se ai visitatori dell’Expo faranno assaggiare qualche insalatina, qualche pomodoro, qualche prodotto made in Padania coltivato a valle del sito Caffaro?

  4. Grande idea l’insalata alla Caffaro. Ricetta: lavare accuratamente nell’acqua al cromo esavalente dell’insalata, pomodorini, rucola e cipollotto raccolti in zona Caffaro. Guarnire il tutto con scafglie di formaggio di fossa interrato nella cava Picinelli. Profumare dei dadini di kebab esponendoli all’aria nei pressi dell’inceneritore ed aggiungerli al piatto. Buon appetito.

  5. Incredibile, poi esentiamoli totalmente dalle tasse e aumentiamole agli operai, diamo una mano all azienda dai… Per me questo si e' bevuto troppa acqua del po e del mella

  6. LA chiusura della Caffaro a Brescia significherebbe interrompere l’attività di pompaggio dell’acqua dalla falda, necessaria ad evitare l’inquinamento della stessa tramite il contatto con il suolo.

  7. Ci facciamo ricattare dai devastatori storici dell’ambiente ? Dove siamo, nel Far West ? O in quale altro paese senza regole o senza azioni penali ?

LEAVE A REPLY