All’Eden “Il cinema e Dio”: il 12 “Gostanza da Libbiano”

0

Nell’ambito delle celebrazioni dei patroni di Brescia, i Santi Faustino e Giovita, giovedì 12 febbraio alle 20.45 al Nuovo Eden in via Bixio 9, si svolgeranno la visione e il commento del film di Paolo Benvenuti “Gostanza da Libbiano” interpretato da Lucia Poli, Valentino Davanzati e Renzo Cerrato. La proiezione fa parte della rassegna cinematografica “Il cinema e Dio”, a cura di Cism, Usmi, Ciis e Organismi Vita Consacrata della Diocesi di Brescia. Un’occasione per riflettere sulla relazione tra la “settima arte” e Dio.

Nel 1594 a San Miniato, Monna Gostanza da Libbiano, contadina sessantenne, è conosciuta per il suo mestiere di guaritrice, che tuttavia allarma le autorità ecclesiastiche. Il vescovo di Lucca la fa arrestare. Dopo una breve istruttoria la donna viene accusata di stregoneria e sottoposta a estenuanti interrogatori e feroci torture per farle ammettere i propri "commerci col demonio". Indebolita dalla sofferenza, Gostanza cede e ammette i rapporti con il diavolo, inventandosi una serie di vampirismi, orge, delitti e magie nere.

Sceneggiato sulla base degli atti processuali originali, il film “Gostanza da Libbiano”, vincitore del premio speciale della giuria al Festival di Locarno, è un film non facilmente accessibile, che prosegue la ricerca rigorosa di un regista appartato che realizza un cinema personale e attento a non perdere le radici con un passato sempre pronto a riemergere.

Da sottolineare le curiose inquadrature con prospettive falsate che rimandano al cinema espressionista degli inizi del secolo scorso e che alludono alla distorsione della verità. Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili. Introduce Frate Giancarlo Paris.

Per informazioni – Nuovo Eden, via Nino Bixio, 9 tel. 0308379403/404 – info@nuovoeden.it – http://www.nuovoeden.it

Comments

comments

LEAVE A REPLY