Le Leonesse del calcio battono l’Orobica con una goleada (6-2)

0

Terza giornata di ritorno al Centro Sportivo di Orio al Serio a pochi passi dall’aeroporto. In campo Orobica e Brescia a difendere obiettivi diversi ma ugualmente importanti.

Nemmeno il tempo di mettersi comodi e Brescia subito in vantaggio: rinvio errato del portiere e Sabatino in gol. 1-0 Brescia!!! Inizio dunque in discesa per le leonesse che non accennano comunque a diminuire il pressing. Ottima l’occasione per Sabatino che riceve un invitante pallone sul secondo palo da Cernoia, ma la conclusione di testa termina fuori, poco dopo è Tarenzi ad andare vicina al raddoppio. Il Brescia è arrembante e dimostra di voler cancellare la partita d’andata dall’album dei ricordi. C’è spazio anche per una traversa di Rosucci che su azione di calcio d’angolo riceve palla da Tarenzi. Martina non demorde e prova anche la conclusione da fuori che termina alta di poco sulla traversa. Al 25’ tiro a giro di Cernoia da fuori area che da l’illusione del gol ma la sfera scheggia l’incrocio dei pali, bellissima conclusione. E’ il preludio al raddoppio: gran palla in profondità di Girelli, Sabatino taglia fuori la difesa e di prima anticipa il portiere Salvi, azione stupenda che emerita di essere rivista. Le leonesse sono affamate. Sombrero di Tarenzi sulla destra, cross al centro, palla che arriva sul secondo palo e c’è la tripletta personale di Sabatino. Il Brescia martella fino alla fine del primo tempo.

Inizia il secondo tempo e le leonesse appaiono sicure controllando il possesso palla ed il gioco. Trame fitte ed intense, palla rigorosamente a terra. Arriva però il gol dell’Orobica che accorcia le distanze con Picchi trovatasi a tu per tu con Marchitelli. Il Brescia non ci sta e riporta il vantaggio a 3 reti di distacco con Cernoia, che entra abilmente in area sulla sinistra, con una serpentina, e fa partire un diagonale potente che non lascia scampo! 1-4. Dopo 10 minuti di calma arriva il calcio di rigore per l’Orobica… sul dischetto si presenta la ex di giornata Massussi che trafigge Marchitelli. Secondo tempo frenetico che non lascia respiro, arriva infatti un altra rete del Brescia, questa volta su autogol di Zamboni. C’è tempo anche per il primo gol in maglia biancoblu per Maria Karlsson, che sugli sviluppi di un corner insacca il 2-6. Finisce qui una partita emozionante, in cui il Brescia ha mostrato ottima propensione offensiva lasciando qualche spazio di troppo all’Orobica. Nulla di grave, ci sarà il tempo per lavorare.

Dopo la buona vittoria di oggi le leonesse restano in testa alla classifica ad una lunghezza dal Verona. Prossimo turno in casa, per affrontare la difficile sfida contro il Tavagnacco.

IL TABELLINO

Orobica: Salvi, Zamboni, Zangari, Fodri, Picchi, Barcella, Brasi(45’), Lacchini, Vavassori(25’s), Riva, Poeta. Panchina: Benigni, Bettoni, Coffetti, Asperti, Massussi(25’s), Merli, Merli(45’). All.Marini

Brescia: Marchitelli, Nasuti, D’Adda, Karlsson, Linari(45’), Rosucci, Cernoia, Tarenzi, Sabatino, Girelli(8’s), Bonansea(25’s). Panchina: Ceasar, Zanoletti, Prost, Costi(25’s), Alborghetti(8’s), Boattin, Zizioli(45’)

Risultato: 2-6

Marcatrici: Sabatino(1’,25’,29’ ), Picchi(16’s), Cernoia(23’s), Massussi(33’s R), Zamboni(37’s A), Karlsson(45’s)

Arbitro: Croce di Novara

Spettatori: 150 circa

Varie: Campo sintetico bagnato dalla pioggia

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome