Allarme bomba a Orio: una telefonata la annuncia con “Allah è grande”

14

«C’è una bomba»: la tensione sale, ma è un falso allarme. Questa volta il panico è salito a Orio, dove questa mattina è entrata in azione una task force per controllare l’aeroporto. Una telefonata annuncia la presenza dell’ordigno, scattano le procedure di sicurezza, ma tutto si rivela una bufala.

In base alle ricostruzioni riportate dal Giornale di Brescia, alle 7.30 qualcuno ha chiamato un’agenzia che ha un ufficio a Orio. Una voce maschile ha annunciato che la bomba sarebbe scoppiata alle 10 e poi ha concluso con  «Allah akbar, Allah è grande». Un falso, fortunatamente. L’aeroporto non è stato chiuso e i voli sono rimasti regolari,

Comments

comments

14 Commenti

  1. cosa aspettano a bloccare i barconi PRIMA delle nostre acque territoriali e rimandarli indietro , cosa ci vuole per farli decidere ? grazie a quel genio di sarkozy la libia senza gheddafi è ora quella che è…che aspettano a raderla al suolo ? basterebbero due portaerei a presidio del mediterraneo per spazzare via sti terroristi ….no , li prendiamo tutti noi !
    ascoltare renzi mi deprime , alfano peggio che peggio , da 3 a 6 anni il massimo che è riuscito a fare per le nuove severissime norme antiterrorismo ……solo ciance e intanto sbarcano e sbarcano…….ma chi ci deve pensare ??

  2. Attenzione che gli attentatori di Parigi e Copenaghen non sono arrivati con i barconi, ma erano nati in europa. Chi é sui barconi fugge dai terroristi.

  3. A chi deice che gli attentatori di parigi , Copenaghen etc sono nati in Europa non ha capito proprio nulla!!!Questi signori possono nascere in qualunque nazione del pianeta Terra, ma ci nascono per un puro caso. Chi ha una cultura diversa dalla nostra nel dna, si riterrà sempre diverso e miglòiore di noi…infedeli da sconfiggere. pertanto questi sono i risultati dello ius soli e dell’aver spalancato le porte di casa nostra a tutti….Vogliamo proprio vedere cosa hanno approntato il sig. Gentiloni ed Alfano per difendere le nostre città e i nostri concittadini. Conoscendo la mentalità che hanno non hanno un bel niente di pronto e sperano , come sempre , che la fortuna gli dia una mano….In ogni modo bisogna ringraziare il sig. sarkozy per il casino che ha fatto in Libia, senza dimenticare i guerrafondai britannici e americani per le guerre che stanno facendo in giro per il mondo, destabilizzando e massacrando.

  4. ti senti responsabile ? bene , braVO , PRENDI E VAI IN LIBIA ALLORA INVECE DI CIARLATANARE…….. NON SIAMO LA CARITAS DEL MJONDO NE UN CENTRO DI ACCOGLIENZA PERENNE . io non mi sento responsabile per niente !
    CATTOCOMUNISTA DI STO CIURLO…..

  5. chi si ricorda i miei post sul problema isis ? non ho sbagliato una virgola , purtroppo la mia analisi si è rivelata premonitrice dei fatti accaduti subito dopo .
    sono sempre dell ‘ idea di una azione decisa e immediata , magari in coalizione con egitto e tunisia .la faccenda della motovedetta aggredita da un barchino e costretta a rendere ai terroristi il natante scaricato di barconauti , è la dimostrazione dell’ assoluta debolezza e passività con la quale apriamo di fatto le porte a tutti i terroristi che desiderano arrivare in italia sotto false spoglie , siamo arrivati al puro delirio !!
    renzi prima dice e subito dopo si smentisce , smentisce addirittura pinotti e gentiloni , bella prova di unità di intenti che diamo al mondo , idem all ‘isis che se la ride e ci ritiene un piccolo piccolo paesello che conta meno nella politica estera . non ci sono pericoli di missili , la gittata non è sufficiente , ma esiste il rischio elevatissimo di penetrazioni sul nostro suolo di terroristi… e poi chi li prende piu ?
    il buonismo e il pietismo hanno fallito , non siamo ne la caritas del mondo ne il centro di accoglienza permanente ( da dove scappano poi ) di tutti i cloandestini del mondo intero .
    o l’italia si muove e in fretta , e sarà da sola , con il blocco navale oppure l’invasione è soltanto all’ inizio…le stime parlano di 250mila persone pronte a pigliare la via verso le coste siciliane….e noi che facciano , i tassisti del mare ?
    ciarlatani della fuffa !!!

  6. Ahh,ahhh,ahhh,ahhh,a hhh,ahhh , Voi carissimo utente "per rob59" ci avete donato un attimo di ilarità…., Ci dispiace deluderVi , ma non siamo nè l’uno, nè l’altro.D’altronde che gli americani e i britannici siano dei guerrafondai è una sacrosanta verità….tanti parlano dei miracoli economici e dell’attuale ripresa ecomnomica degli USA, parlando di politiche economiche etc….Come diceva il Poeta il Capitalismo ha bisogno non della grande guerra, ma di tante piccole guerre per accrescere la sua ricchezza….basta vedere cosa fanno gli YSa da oltre un secolo…..PS: il Poeta non era certo un "comunista2 o un "leghista"….Ad maiora.

  7. Felice di aver portato almeno un sorriso in questo tempo ormai quaresimale. Come diceva un altro poeta: gli estremi opposti sono talmente distanti che alla fine si somigliano o coincidono. A la prochain fois

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome