Crisi agricoltura, trattori da tutta la Lombardia in corteo fino a Piazza Vittoria

26

Si sta svolgendo questa mattina la manifestazione indetta dalle federazioni regionali lombarde di Confagricoltura e Cia: una sfilata di trattori a Brescia per sottolineare il momento di difficoltà che sta vivendo il settore in questo periodo, confermato dall’analisi congiunturale trimestrale che verrà presentata oggi a Milano, legata alle dinamiche negative dei mercati conseguenti al calo dei consumi alimentari nel Paese. Sul tavolo di discussione le incertezze sul piano normativo, il ritardo nell’attuazione della nuova Pac e nell’avvio della nuova programmazione rurale, gli onerosi adempimenti burocratici e fiscali, la continua sottrazione di terreno agricoli per le “grandi opere” – Tav in primis -, i ritardi nei pagamenti per gli espropri effettuati, la non fissazione di un prezzo di riferimento per il latte alla stalla che garantisca un’adeguata remunerazione agli allevatori.

I partecipanti che vengono da tutta la regione si sono ritrovati alle 9,30 nella sede di Confagricoltura Brescia, mentre alle 10,30 inizierà il corteo per le strade cittadine fino in piazza della Vittoria dove si terranno gli interventi dei rappresentanti di settore. Presenti il presidente di Confagricoltura Lombardia Matteo Lasagna, quello di Cia Lombardia Giovanni Daghetta e del coordinatore nazionale di Agrinsieme Mario Guidi. Tra gli ospiti l’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava, quello al Commercio, Turismo e Terziario Mauro Parolini, il sindaco di Brescia Emilio Del Bono e il presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci.

Comments

comments

26 COMMENTS

  1. MA STAI ZITTO!!!NON SAI COSA VUOL DIRE ESSERE AGRICOLTORE LORO LAVORANO 365 GIORNI SU 365 GIORNI AL FREDDO D\’INVERNO E AL CALDO D\’ESTATE NON SI LAMENTANO VOGLIONO SOLO NON ESSERE PRESI PER IL CULO

  2. Cari agricoltori, l’anno scorso prima delle elezioni qualcuno vi fece delle promesse sui pagamenti degli espropri. Prendetevela con lui o con lei!

  3. hanno ragione………! ma insieme a questi agricoltori dovrebbe manifestare tutta l’ italia intera , perchè oltra alla crisi , oltre alla ue che ci dice come deve essere fatta la polenta e la misura della cozza da pescare , non dimentichiamoci i nostri rappresentanti al governo , ovvero quelli che a metà mandato se ne sono migrati in altro partito …….prendendo per i glutei noi elettori che li abbiamo votati e messi lì , non dove vogliono loro……..ladri luridi .

  4. Europei per coltivare mais o altre colture, non si lamentavano mica…. O quando usano il Gasolio dei trattori sulle loro macchine ..non si lamentano … O quando costruiscono la casetta sul suolo agricolo perché loro possono … Nemmeno si lamentano…

  5. Beh , prova a fare la loro vita e poi mi dici …. chiediti solo,perché x lavorare in agricoltura ci sono solo stranieri ….. Beh prova a chiederti con guadagni inferiori alle spese come sia possibile andare avanti senza aiuti …. Beh prova a vivere da agricolo e poi puoi parlare

  6. Ringraziali che lo fanno altrimenti mangeresti solo porcherie che vengono dall'est Europa senza alcun controllo …. Sai che le multinazionali puntano a questo ? il latte in Italia viene pagato 36 cent a chi lo produce , in Estonia , Moldova , Bielorussia ecc lo pagano 17 cent ….. Prova a chiederti che differenza c'è a livello sanitarioeche porcherie usano x produrlo a quei prezzi ….. Troppo difficile?

  7. Si vai a comprarti il latte a Brescia e Montichiari, vattelo a comprare con accanto le discariche con sotterrati sotto fusti radioattivi, vai vai ahahaha TUTTO BIO !! ma che daaaaaai eeee

  8. abbi pazioenza,lascia che si mangi il suo gradito latte di Chernobyl,vedrai chge tra un po forse capisce la differenza…….alt ernativo,sei ignorante,il latte mica viene prodotto solo a brescia o a Montichiari….

  9. Non esageriamo con gli stimoli altrimenti alternativo va in crisi …. Vogliamo parlare dei prosciutti dell'est che costano meno dei nostri perché ai maiali fanno mangiare qualsiasi cosa e li inondano di farmaci????? O delle cagliate che arrivano dall'Ucraina con le quali si fanno mozzarelle galbani, parmalat, invernizzi ecc ecc …. Sai che appartengono tutte a lactalis? Sai cos'è lactalis? Sai cos'è una mucca? Sai cosa vuol dire allevare ? Ma che C…o sai tu …

  10. Voi Chernobyl ve lo mangiate in casa tranquilli !!! Avete mai visto come si alleva una mucca all'est? Io si, prima di parlare informatevi bene

  11. Tu o tuo cuggino? Dai vai a bere un po' di latte dalla terra dei fuochi o da Chernobyl Bs… Si vede che ha già fatto il suo effetto su di te il bio lombardo

  12. Però è vero: in Italia la normativa sanitaria in zootecnia è un po' esagerata, ma l'igiene, l'organizzazione, il cibo dato agli animali, la macellazione, la produzione, la distribuzione, la conservazione, la vendita… hanno pochi pari per qualità, igiene e sicurezza nel mondo. Chi lavora male lo fa fuori dalla legge, ma con poche precauzioni (comprare in posti di fiducia) siamo abbastanza sicuri di mangiare sano.

  13. Cianci senza sapere perché l'importante è dare aria alla bocca …. il commento qui sotto rappresenta al meglio la realtà ….. má è più divertente sparare minchiate x te

LEAVE A REPLY