Il Genio e l’ingegno: le macchine di Leonardo da Vinci al Polo Culturale Diocesano

0

Oltre trenta schizzi di Leonardo da Vinci hanno preso forma grazie alla passione e alla manualità di Gianfranco Zucchi che ha consultato i numerosi volumi custoditi nella Biblioteca della Scienze Carlo Viganò. Per tutto l’anno, nell’ex seminario (Via Bollani 20, Brescia), sarà possibile ammirare una segheria idraulica, il mulino da macina mosso dalla forza dell’uomo e il girarrosto a vento, le armi da guerra con il classico carro armato, i carri falcianti e le catapulte fino agli esperimenti di Leonardo sul volo umano.

Sarà questa anche l’occasione per presentare i tre grossi tomi con cui la Biblioteca "C.Viganò" ha inteso pubblicare la meticolosa e assai innovativa e competente trascrizione del Codice Atlantico dello stesso Leonardo da Vinci effettuata nel 1950, e però mai pubblicata, da un bresciano illustre, l’ing. Nando de Toni, che viene tuttora riconosciuto come uno dei più quotati interpreti vinciani, editore di diversi codici leonardiani collocati in Francia o a Milano, e creatore in Brescia di quel Centro di Studi Vinciani ora diretto da uno dei suoi suo figli, l’ing. Giovanni De Toni, al quale si deve la curatela dell’edizione leonardiana che ora presentiamo e che pure si può vedere all’ingresso di questa sala.

Comments

comments

LEAVE A REPLY