Centrale a biogas di Lonato: arrivato il via libera dalla Provincia

0

Ci sono voluti anni di attesa, e ben quattro conferenze dei servizi, ma alla fine l’autorizzazione da parte dei tecnici dell’ufficio Ecologia della Provincia è arrivata: la ditta Valli potrà realizzare una linea di produzione di energia elettrica accanto all’impianto di trattamento fanghi esistente in località Campagnoli a Lonato. 

Con buona pace del Comune, da sempre contrario al pregetto del biogassificatore, al pari dei comuni confinanti, e degli oltre 9mila cittadini che hanno firmato la petizione proposta dal Comitato anti-Biogas "Campagnoli", nella campagna di Lonato verrà ora realizzata una linea di fermentazione dei fanghi trattati dalla ditta Valli, fermentazione che consentirà di produrre metano da trasformare poi in energia elettrica da fonti rinnovabili.

Il primo commento, accanto a quello del Comune che prende tempo per capire come muoversi, è quello del Comitato, che si dice pronto a dare battaglia: «Le campane suonano a morto per il territorio dei Campagnoli: la Provincia ha emanato il decreto autorizzativo per il biogassificatore della ditta Valli. Si consuma così un duplice delitto, le cui vittime sono il futuro di una terra già calpestata e la speranza che la democrazia e la volontà popolare possano avere ancora valore. Neppure la ferma contrarietà di sei Comuni e le firme di oltre 9mila cittadini hanno impedito l´accoglimento di un progetto vantaggioso soltanto per pochi. In attesa di visionare la documentazione completa, è nostra ferma volontà promuovere un ricorso al Tar».
(Red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. È così sia!! I 6 Comuni e 10.000 cittadini hanno perso contro il solo Parolini ! Questa Ä— la fine della storia. Tanto rumore per nulla! La provincia con i suoi tecnici ha dato l'ok alla ditta Valli( Parolini) per una centrale di biogas nel territorio di lonato.

LEAVE A REPLY