Basket, la Centrale si prepara per Ferentino. Diana: test importante

0
Bsnews whatsapp
Prosegue la marcia di avvicinamento a Ferentino per la Leonessa. Dopo quattro giorni di allenamento, spazio ieri sera alla tradizionale conferenza stampa pre partita svoltasi presso Mistema, sponsor storico del Basket Brescia e socio fondatore del Consorzio "Un Canestro per Brescia".

A fare gli onori di casa Michele Pelizzari, presidente di UCB: "Quella tra noi e la Leonessa è una bellissima storia cominciata una domenica di cinque anni fa. Andai a vedere quasi per caso una partita della Centrale del Latte e scoccò subito la scintilla. Così, grazie al coinvolgimento di alcuni amici che già facevano parte della società, fu quasi naturale scendere in campo in modo importante e contribuire poi alla nascita del Consorzio. Con UCB ci eravamo prefissati di coinvolgere 30 attività entro tre anni, ma abbiamo già raggiunto quota 38 soci dopo due anni e mezzo. Un lavoro importante, che ha permesso alla Leonessa di farsi conoscere sul territorio, come una realtà che ormai non vuole e non deve più nascondersi e deve ambire ai massimi traguardi possibili".

Coach Andrea Diana ha sfruttato in pieno l’assist di Pelizzari: "La nostra consapevolezza è aumentata sicuramente in questi anni, soprattutto in stagioni così n cui raggiungi risultati importanti. Sappiamo che stiamo andando nella giusta direzione, ma al tempo stesso la gara con Verona ci ha fatto capire che ci manca qualcosa per essere al livello dei migliori. Per questo sappiamo di dover lavorare ancora molto duramente, ragionando una partita alla volta e cercando, come ha detto Michele, di avere l’ambizione di raggiungere i traguardi più importanti. Ferentuino? E’ una di quelle squadre che avevo indicato a inizio anno tra le meglio attrezzate a livello di roster e i loro risultati hanno confermato questa previsione. Dovremo stare molto attenti, perchè sono in grado di fare molto male sia con Ghersetti e Biligha dentro l’area, sia con esterni del calibro di Bucci, Starks e Pierich". 

"Noi siamo pronti – ha aggiunto capitan Federico Loschi – e abbiamo lavorato duramente in questi giorni perchè sappiamo che quella di sabato sarà una partita simile al match di Verona per intensità e qualità degli avversari. Vogliamo scendere in campo determinati a cancellare la sconfitta di settimana scorsa, che comunque ci ha trasmesso una grande carica sia per la presenza dei nostri fantastici tifosi sia perchè abbiamo dimostrato di potercela giocare anche in casa di una delle squadre più forti del campionato, se non la più forte". 

Presenti in conferenza stampa anche i rappresentanti di ICARO – Basket in carrozzina, con cui il Basket Brescia Leonessa ha stretto una collaborazione illustrata dal general manager Ferencz Bartocci: "Siamo da sempre vicini a Icaro e approfittando della partita che giocheranno prima di noi sabato abbiamo deciso di cominciare a ‘sponsorizzarli’, invitando i nostri tifosi alle loro gare casalinghe e dando loro un aiuto nel processo di crescita sul territorio". 

"Sabato giochiamo anche noi uno scontro al vertice – ha aggiunto Ugo Verzelletti, coach di Icaro -, visto che siamo secondi in classifica e affrontiamo la prima della classe Cantù. Siamo molto contenti di come sta andando la stagione e la vicinanza del Basket Brescia Leonessa non fa altro che aumentare la nostra soddisfazione. Vi aspettiamo tutti al San Filippo sabato alle 15.30 per sostenerci in questo importantissimo match!". 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI