Finanziamenti fondo europeo: oltre 2000 le imprese bresciane ad averli utilizzati

0
Bsnews whatsapp

Con 2.233 pratiche di finanziamento attivate e circa 126.000.000 di euro di finanziamenti erogati, Brescia è la prima provincia lombarda per quanto riguarda l’utilizzo delle risorse messe a disposizione nell’ambito dell’accordo FEI-Federfidi.

L’accordo, siglato nell’ambito del Programma per la competitività e l’innovazione della Commissione europea (CIP), tra Federfidi Lombarda, confidi regionale di secondo grado, e il Fondo Europeo per gli Investimenti, ha previsto, in dettaglio, la costituzione di un Fondo di garanzia di 15.000.000 di euro, gestito da Federfidi Lombarda, grazie al quale si è provveduto a controgarantire i confidi che rilasciano garanzia per finanziamenti destinati ad esigenze di liquidità e alla realizzazione di nuovi investimenti.

Il sistema camerale lombardo, tramite Unioncamere Lombardia, ha partecipato al progetto stanziando 5 milioni di euro che, in aggiunta anche e risorse derivanti da contributi di Regione Lombardia, hanno sviluppato, a livello regionale, nel periodo di durata dell’accordo  (2012/2014), un volume di finanziamenti superiore a 598 milioni di euro, erogati a oltre 10.900 imprese. La Camera di Commercio di Brescia aveva aderito al progetto stanziando 420.000 euro.

Una particolare attenzione è stata riservata alle start up, ossia imprese iscritte da meno di 24 mesi ai Registri Imprese delle Camere di Commercio lombarde. Anche in questo caso Brescia si pone in vetta alla graduatoria regionale con 177 imprese finanziate, per un importo di finanziamenti erogati pari a circa 6.000.000 di euro.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI