Caso Multe, il sindaco di Padenghe querela la Rai per un servizio di Virus

0
Bsnews whatsapp

Un caso montato ad arte, intervista tagliata e mancanza di contradditorio vero. Il sindaco di Padenghe, Patrizia Avanzini, ha mantenuto la promessa ed ha sporto querela contro la Rai. Al centro del caso una puntata della trasmissione di Rai Due "Virus: il contagio delle idee", del conduttore Nicola Porro. Il servizio incriminato parlava di multe stradali, quelle dell’autovelox sulla ex Statale, e puntava il dito sulla volontà da parte dei comuni di Padenghe e Desenzano di usarlo per fare cassa (qui il servizio integrale trasmesso da Rai Due).

Patrizia Avanzini dice che dalla lunga intervista fatta sono stati mandate in onda solo poche battute, montate ad arte per farla sembrare "colpevole", secondo l’intento della denuncia. Il caso è finito anche in Consiglio Comunale, dove il sindaco ha annunciato la querela. Il commento del primo cittadino, che agirà a titolo personale e non come sindaco, sulle colonne di Bresciaoggi: «Ne va di mezzo la mia dignità e devo difenderla. Mi è sembrata una trappola, ma ho comunque fornito tutte le risposte. Abbiamo parlato per dieci minuti, ma hanno mandato in onda quello che volevano».
(Red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Solidale con il sindaco di Padenghe, purtroppo questi finti giornalisti cercano solo di aumentare l' ascolto dei loro programmi tv invece di dare notizie vere e costruttive.
    Perché non vanno ad intervistare qualche parente di persona morta per incidente stradale causa velocità eccessiva!

  2. se non mi sbaglio ci dovrebbe esserci una legge che precisa che gli intoiti delle multe andrebbero investiti su vabilita e sicurezza stradale,,,,,,,,,qui ndi,,,

  3. Non mi sembra che sul "Comune Informa", giornalino del Comune di Padenghe periodicamente inviato a tutte le famiglie, ci sia un contraddittorio … Ci scrivono sopra soltanto il sindaco e gli assessori e sicuramente non in modo giornalistico. Cosa facciamo, sporgiamo denuncia?

RISPONDI