I parlamentari bresciani del M5S hanno già restituito 455mila euro

0
Bsnews whatsapp

Dieci milioni complessivi da tutti i parlamentari del Movimento 5 Stelle, 455mila euro solo da quelli bresciani. Come promesso in campagna elettorale, senatori e deputati grillini hanno accumulato un tesoretto derivante dalla differenza tra lo stipendio da parlamentare e quello trattenuto, come da regolamento 5mila euro lordi mensili (qui il Codice di comportamento). 

I parlamentari bresciani, Vito Crimi, Ferdinando Alberti, Tatiana Basilio, Claudio Cominardi e Giorgio Sorial, nel dare la notizia hanno trasmesso una nota: «Da sempre televisioni e giornali sono impegnati a ridimensionare le restituzioni ai cittadini da parte dei portavoce del Movimento, ridicolizzando le rendicontazioni e l’archiviazione di scontrini, ricevute e fatture. Ora, dopo due anni di prime pagine, titoli e servizi fuorvianti, emerge la realtà: mentre gli altri strillavano, il Movimento 5 Stelle ha rispettato gli impegni. Rendicontazioni e restituzioni sono oramai una prassi consolidata. L’onestà è già di moda».

Grazie alla cifra accumulata (fino a novembre 2014) da oggi giovedì 5 marzo, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, sarà finalmente attivato il fondo per il microcredito (qui tutti i dettagli)a sostegno di aziende, commercianti e artigiani che potranno fin da subito ottenere un finanziamento fino a 25 mila euro, a tassi bassissimi. Le imprese, restituendo nel tempo il capitale finanziato, andranno a ripristinare il fondo permettendo l’attivazione di nuovi prestiti, generando così un circolo virtuoso che in dieci anni consentirà di aiutare oltre 40 imprese al mese. 
(Red.)

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. si certo molti di più come quelli dei tuoi amici pd e forza italia? o come "incollato alla poltrona" alfano???? ma per favore almeno quando è evidente stiamo zitti

RISPONDI