Voluntary disclosure: il convegno giovedì 19 a Villa Fenaroli

0
Bsnews whatsapp

“ Voluntary Disclosure “: è questo il titolo e il tema del convegno organizzato dall’Unione Giovani Dottori Commercialisti, Associazione Bresciana Commercialisti, Associazione Italiana Giovani Avvocati, Consiglio Notarile di Brescia in collaborazione con Mediolanum Private Banking in programma giovedì 19 marzo a partire dalle 14.15 e fino alle 18.30 nella sala conferenze “Villa Fenaroli Palace” di Rezzato (BS).

A partire dalle 14 si effettuerà la registrazione dei partecipanti, seguita mezz’ora più tatrdi dall’apertura dei lavori a cura di Alfredo Bulla e Sergio Ronconi della Mediolanum Private Banking

La prima sessione di lavoro inizierà alle 14.45 e sarà moderata dall’avvocato Giuseppe Amato. Il primo relatore sarà Federico Berardelli, responsabile fiscale Gruppo Mediolanum che parlerà del passaggio Dal FATCA al CRS": l’evoluzione dello scambio di informazioni in ambito internazionale e il ruolo dell’intermediario bancario, seguito da Nicola Fasano, avvocato e pubblicista che si occuperà di spiegare “Il monitoraggio fiscale come presupposto dell’emersione delle attivita’ estere, il concetto di beneficiario effettivo e relative ricadute. La prima sessione si concluderà con la relazione su la procedura di collaborazione volontaria di Federico Venturi, partner della sede di Brescia dello Studio Pirola Pennuto Zei e ass.

Alle 17 inizierà, invece, la seconda sessione moderata da Ennio Marchetti. Il primo intervento riguarderà “L’emersione di capitali e tutela del patrimonio: impatto della V.D. su procedure di ristrutturazione del debito e concorsuali” da parte dell’avvocato Gianluigi Serafini, partner LS Lexjus Sinacta Bologna e Brescia, seguita da quella su “L`obbligo di segnalazione e esimenti specifici connessi alla procedura da parte dell’avvocato Domenico D’Arrigo dello Studio Legale Associato D’Arrigo. A seguire si aprirà il dibattito.

La partecipazione al convegno è gratuita ed è in corso la richiesta di accreditamento per l’attribuzione di 4 crediti formativi professionali per gli Iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili e all’ordine dei Notai e di 4 crediti formativi deontologici per gli iscritti all’Ordine degli Avvocati. Data la limitata disponibilità di posti, la prenotazione è essenziale per accedere ai lavori.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI