Dall’amicizia alla presunta violenza: la storia tra due ragazzini finisce in Procura

0
Bsnews whatsapp

Quattrodici anni il ragazzo, tredici la ragazza. L’età dei protagonisti rende la vicenda ancora più drammatica. Il fatto sarebbe successo la scorsa estate in un non precisato angolo dell’hinterland cittadino, ma le cronache la apprendono solo ora che il caso potrebbe finire in Tribunale.

Tutto parte da uno stretto rapporto di amicizia tra i due giovani, quasi coetanei. Un pomeriggio, dopo la scuola, a casa di uno dei due, sarebbero scattati quindi i primi baci, arrivati poi oltre. Fino a che un giorno il ragazzo sarebbe riuscito ad ottenere ciò che voleva, pare contro la volontà dell’amica. La vicenda è rimasta nel silenzio, fino a quando la ragazza ha trovato il coraggio di confidarsi con un’insegnante. I genitori poi hanno la quale avverte i coinvolto le forze dell’ordine. 

Oltre all’ipotesi di violenza sessuale, la Procura dei Minori ha avviato le indagini, anche perché i rapporti completi con i minori di 14 anni sono vietati per legge, non sono considerati "consenzienti". Presto potrebbe esserci l’incidente probatorio. (Red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Io starei attento, molto spesso salta fuori che tutto si è svolto in maniera consenziente tra due ragazzini coetanei… Che è cosa ben diversa dalla violenza sessuale…

RISPONDI