Alla Rocca di Lonato vanno in scena gli antichi mestieri: 28-29 marzo

0
Bsnews whatsapp

Il 28 e 29 marzo, la Rocca di Lonato del Garda (Bs) e la suggestiva Cittadella medievale che la circonda faranno un vero e proprio salto indietro nel tempo, in occasione di Cittadella in Festa. A partire dal pomeriggio di sabato e per tutta la giornata di domenica, oltre una ventina di stand con artigiani in costume, bandiere e stendardi costelleranno via Ugo Da Como che si innerpica dal centro cittadino alla Rocca, dando vita ad un percorso che porterà lo spettatore a scoprire gli angoli più affascinati e segreti del borgo medievale.

Gli antichi mestieri rivivranno in botteghe allestite per l’occasione dalla Compagnia del Sipario Medievale di Verona ed il pubblico potrà così conoscere da vicino lavori, arti e sapienze di un tempo: la storia e l’utilizzo del baco da seta, la lavorazione artigianale del rame, la preparazione delle pergamene, la macinazione della farina con il mulino a mano. Le strade del borgo saranno animate da giocolieri, artisti di strada, concerti, happening e nei locali si organizzeranno aperitivi e happy hour. Il tutto con una colonna sonora di musica antica, con brani tratti dal repertorio medievale e rinascimentale europeo, riproposta dall’EraTempus. A vibrare, saranno le corde di strumenti affascinanti come bombarde, ghironde, cornamuse, nyckelharpor, accompagnate dalle percussioni dei tamburi. Suoni che andranno a ricreare sonorità e atmosfere tipiche delle corti e dei borghi antichi.

Per tutto il fine settimana Lonato svelerà i suoi tesori d’arte e storia, verranno proposte visite guidate gratuite alla Torre Civica e alla Casa Museo del Podestà, mentre domenica pomeriggio si terrà il Gran Corteo delle Contrade di Lonato, che vedrà sfilare le otto storiche contrade cittadine.

Cittadella in Festa si terrà in concomitanza con la presentazione del progetto sull’Albergo Diffuso che sarà ricavato dalla ristrutturazione di antiche case del borgo medievale e che verrà illustrato durante un convengo, nella mattinata di sabato 28. Dopo la presentazione, gli studenti dell’Università degli Studi di Brescia, Facoltà d’Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e Matematica, guideranno il pubblico alla scoperta degli edifici che nel prossimo futuro saranno coinvolti in questo nuovo ed interessante progetto di rifunzionalizzazione.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI