Management Game 2014, primi classificati gli studenti dell’agrario di Remedello

0

Sono ancora gli studenti Bonsignori di Remedello, come nel 2014 ma questa volta con i ragazzi dell’istituto agrario, i vincitori della finale provinciale del “Management Game 2014”, promosso ed organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Associazione Industriale Bresciana. Al secondo posto la formazione del Cossali di Orzinuovi, terzi i ragazzi di Bonsignori Informatica sempre di Remedello.

La squadra prima classificatasi nel gioco di simulazione aziendale, giunto quest’anno alla ventitreesima edizione, era formata da Andrea Paloschi, Nicola Prestini, Andrea Zanotti e Christian Di Pietro con docente Alessandro Angrisani. Denominato “Zdpp” il quartetto dei ragazzi di Remedello con questa vittoria si è aggiudicato il diritto a partecipare alla finale regionale in programma sabato 11 aprile a Milano.

La squadra seconda classificata – battezzata “Jeffrey J. Belfort” – era formata da Davide Piccioni, Nicola Cremaschini, Camilla Amighetti e Vincenzo Belloni con docente-guida Santina Ratti. Per i “Dallas” di Bonsignori Informatica hanno invece partecipato Davide Bregoli, Stefano Cosio, Lorenzo Maestrini e Andrea Ortogni con docente Attilio Iannelli. Al quarto posto Ipsia Beretta, al quinto IIS Einaudi, al sesto Cossali Afm, al settimo IIS Antonietti, all’ottavo Capirola, al nono l’istituto tecnico Beretta ed al decimo l’Itis Cossali.

Come in altre edizioni, attraverso un programma dedicato, quest’anno i concorrenti hanno dovuto simulare la gestione di problemi connessi allo sviluppo del lavoro quotidiano ed al risultato d’esercizio di una società farmaceutica.

La finale provinciale del torneo, alla quale hanno preso parte gli studenti di quattordici istituti del quarto anno delle scuole superiori di Brescia e provincia, si è disputata giovedì 19 marzo nelle aule della facoltà di Economia dell’Università Statale. I componenti delle tre squadre hanno ricevuto in premio dal vice presidente della commissione scuola di AIB Alberto Faganelli e da Anna Tripoli, che aveva aperto la giornata, tutti un attestato di partecipazione, ai primi classificati una targa di riconoscimento ed ai primi tre in graduatoria una sacca.

Comments

comments

LEAVE A REPLY