Omicidio Cantamessa, il pm di Bergamo chiede 30 anni per l’indiano Vichy

0
Bsnews whatsapp

Il pm di Bergamo ha chiesto 30 anni di carcere per Vicky Vichy, l’indiano che l’8 settembre del 2013 ha investito e ucciso a Chiuduno la dottoressa Eleonora Cantamessa che si era fermata per soccorrere Baldev Kumar, ferito nel corso di una rissa.

Secondo il pm Fabio Pelosi, Vichy avrebbe lanciato l’auto a tutta velocità contro l’indiano della famiglia rivale con l’intento di uccidere.

“Viaggiava con l’auto a tutta velocità – ha affermato il pm in aula – per stendere tutti come birilli. Dopo che il fratello era steso a terra, lui non è sceso, non lo ha aiutato. Avrebbe avuto molte alternative e sarebbe potuto scendere dalla macchina”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI