Il sindaco invita i commercianti del Centro a fare più aperture festive

0

Le feste, le fiere, i concerti, lo sport: il Comune grazie al supporto delle tante associazioni cittadine si sta impegnando molto per riportare la gente in centro, per questo il sindaco invita espressamente i commercianti a effettuare più aperture festive. 

L’appello è stato lanciato durante la presentazione della nuova edizione di Brixia florum, quattro mostre mercato in centro storico da fine marzo a maggio (leggi qui tutti i dettagli). Emilio Del Bono, convinto dell’accresciuto appeal della città, esorta i commercianti a fare lo sforzo di tenere aperto, convinto che rappresenterebbe un ulteriore elemento di attrattiva. Recente, ad esempio, un caso emblematico: la festa per il secondo anno della metropolitana, quando praticamente tutti i negozi erano chiusi, con il centro invaso da migliaia di cittadini che hanno assistito ai concerti.  

Le parole del primo cittadino sono riportate sul quotidiano Bresciaoggi: "Brescia sta ritornando capoluogo. Il centro è di nuovo di moda, ha ritrovato il suo appeal ed è molto vivace dal giovedì alla domenica. Nuove imprese enogastronomiche hanno avuto vita, presto in piazza Mercato ne comparirà un´altra. È ora che i commercianti incomincino una riflessione seria su un possibile aumento delle aperture festive, anche nel loro interesse. Sono in calendario le date del Consorzio, ma forse occorre fare di più. Non c’è domenica senza movimento, senza opportunità, il Comune ha assunto il compito di regia che gli compete. In tanti fanno la loro parte e non mancano iniziative che dal territorio ambiscono di trasferirsi o di fare tappa in città".
(Red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. CErto parole sante ….. forse il Sindaco non sa che i festivi si pagano il doppio (o quasi) ai dipendenti, che i dipendenti non fanno volentieri le festività lavorative perchè il sindacato ha insegnato loro che la domenica è meglio stare a casa per la propria qualità della vita e forse il Sindaco non sa che NON RIUSCIAMO NEMMENO A FARLI LAVORARE IL SABATO MATTINA E TANTOMENO IL SABATO POMERIGGIO !!! Sig. Sindaco … di che parliamo ???? G. F. Negoziante del centro da 40 anni

  2. Voi commercianti invece iniziate ad essere più onesti con i prezzi!
    Voi siete i primi complici del cambio Lira-Euro! Ce lo ricordiamo tutti il vostro cambio pezzi!!!!
    Volete guadagnare con il minimo sforzo,e cosa dire delle domeniche?
    Volete guadagnare di più,ma non volete pagare i dipendenti il giusto perché siete favorevoli allo sfruttamento del lavoro!
    Ripeto siete i primi complici della situazione in cui ci troviamo!

  3. Probabilmente il sindaco non sa i costi che ci sono tenendo aperto pure la domenica…
    E noi NON abbiamo diritto ad un giorno di riposo con le nostre FAMIGlIE a casa, tranquilli e UNITI?????
    La domenica TUTTI i negozi dovrebbere rimanere CHIUSI!!!
    Si ricordi signor sindaco che anche una volta si mangiava, ci si vestiva, si comprava il necessario anche se TUTTI I NEGOZIO ERANO CHIUSI LA DOMENICA.
    Questo dovremmo chiederci…a chi fa comodo tenere aperto la domenica? Solo alle multinazionali del commercio, che sfruttano i propri dipendenti a loro piacere!!!
    E poi ci chiediamo come le famiglie possono rimanere unite…ma se i genitori non si incontrano neppure la domenica, come facciamo… Riflettiamo un pochino anzichè sentenziare per la aperture domenicali…
    Si stava meglio quando si stava peggio…
    MEDITIAMO

  4. Signor FRANK è facile puntare il dito su noi commercianti. Ma lei sa cosa vuol dire avere un un negozio aperto oggi?
    Probabilmente nemmeno se lo immagina…
    Soldi investiti, orari folli, problemi burocratici a go-go, tasse a valanga, rischi imprenditoriale elevatissivo e NESSUN aiuto da parte dello stato. Anzi le dirò che la stato preferisce le multinazionali a noi anche se in rapporto le assicuro che paghiamo più tasse noi di loro…
    Quando dice che siamo i complici della situazione, non ha capito niente del momento che stiamo passando!!!
    Si ricordi che se un negozio lavora a tutto vantaggio ad assumere e trattare bene il dipendente perchè è una risorsa per l’attività. Non faccia di tutta l’erba un fascio perchè le assicuro non è così. Conosco titolare d’attività che si sono indebitati pur di rimanere aperti, contro questa crisi…!!!
    Punti piuttosto il dito sulle banche, le uniche responsabili della crisi oltre al nostro governo Europeo che al solo grido della globalizzazione ha ridotto all’astrico realtà nostrane storiche.
    Si ricordi pure che dopo la seconda guerra mondiale, furono le piccole e medie imprese che risollevarono l’economia dell’Italia!!! Adesso devono sparire??? RIFLETTA prima di sentenziare…
    E poi, se guadagniamo cosi tanto, perchè NON apre anche lei un’attvità??? Cambiarebbe subito idea!
    La saluto.Buongiorno.

  5. Volevo complimentarmi con il signor FRANK, davvero un pensiero profondo e lungimirante, viva l’Italia e i cittadini come Lei, un campione di ignoranza e qualunquismo.

  6. Naturalmente il sig. Frank sarà un impiegato pubblico che ha TUTTIO I DIRITTI e che forse lavora 30 ore alla settimana !!! MI dica caro sig. FRANK ….. quate attività commerciali ha gestito lei ??? E lei pensa veramente che TUTTI I MILIONI DI COMMERCIANTI siano TUTTI DISONESTI ??? Forse è meglio che inizi anche lei, povero uomo, a gestire un’ attività commerciale !!! I commercianti bresciani hanno sempre avuto persoanale a libro paga … forse lei invece parla di tutti i commercianti EXTRACOMUNITARI che hannoi tutto il personale "IN NERO" e così si possono permettere di stare aperti a qualsiasi orario, la sera, la domenica e anche 24/24 h !!! TANTO QUELLI CHI LI CONTROLLA ??? Tutti i dipendenti dei negozi del centro gestiti dagli extracomunitari … guarda caso SONO TUTTI PARENTI DEI TITOLARI DEI NEGOZI !!! Allora … sig. FRANK la mette in piedi anche lei un’ attività commerciale o è meglio lo stipendio garantito dell’ amministrazione pubblica !!!!

  7. Adesso siete diventati tutti santi visto che è così difficile fate voi i dipendenti a mille euro al mese ( tutti tassati)

  8. L'Italia è ridotta così anche perché il 90% dei commercianti per anni e anni ha evaso le tasse.Vi siete arricchiti sulle spalle di chi le tasse le ha sempre pagate!!!
    Adesso, lo so,è difficile mandare un'attività commerciale,ma i nodi sono venuti al pettine!
    Non fate gli ipocriti,lo sapete anche voi!
    Non voglio fare di tutta l'erba un fascio,ma posso essere solidale solo con i negozianti che hanno aperto negli ultimi anni perché concordo che il disastro totale lo hanno creato la banche e i nostri politici corrotti ed incompetenti!
    Per informazione io lavoro 40 ore a settimana sabato e domenica compres( e non mi pesa affatto!)i e parlo perché vi conosco bene da anni cari i miei commercianti da 40 anni!!!
    IPOCRITI

  9. POVERELLO IL SIG. FRANK … SI E’ TRADITO DA SOLO NEL SUO ULTIMO DELIRANTE MESSAGGIO …. DIFATTI HA SCRITTO " …. IO LAVORO 40 ORE ALLA SETTIMANA …. SABATO E DOMENICA COMPRESO ….. " POVERINO … SE LAVORA 40 ORE ALLA SETTIMANA SU SETTE GIORNI VUOL DIRE CHE LAVORA 5,50 ORE AL GIORNO !!!! LAZZARRRRRRRRR ……….. !!! E VUOI ANCHE INFAMARE I COMMERCIANTI CON LE TUE 5,50 ORE AL GIORNO DI LAVORO !!!! MA D’ ALTRA PARTE SI CAPIVA BENE CHE DAL SUO SPROLOQUIO NON SA MINIMAMENTE COSA SIGNIFICA AVERE UN’ ATTIVITA’ COMMERCIALE E AVERE DIPENDENTI !!!! PARLA DI 40 ORE … QUINDI E’ CHIARO CHE E’ UN DIPENDENTE IPERSINDACALIZZATO !!!! MEGLIO LASCIARLO NEL SUO BRODO !!!!

  10. Caspita signor frank .. Vuoi vedere che chi rovina l'Italia sono i commercianti .. E non i lavativi lazzaroni che scoccano lo stipendio statali o meno !

  11. Licenziareeeeee. Tagliareeeeee. Ci avete rovinato e dobbiamo pagare per gente che lavora 40 ore e si lamenta pure. Io ne faccio 15 al giorno di ore!!! Guadagno? Si!! Ma mi sono spaccato la schiena 15 anni prima di arrivarci. Dai franc svegliet. Va a fa argota che ti manteniamo già da troppi anni. IPOCRITA!!!!

  12. Con fatica, a trent’anni, avevo un’attività in proprio con 8 dipendenti.
    Pensieri e preoccupazioni a non finire. E ogni mese l’angoscia degli stipendi da pagare.
    Intorno a me sindacalisti, pretori d’assalto, scioperanti, fancazzisti, statali inetti e tasse, tasse, tasse.
    A trentun anni mi son rotto e ho licenziato tutti e da allora, solo, volo basso, pago sempre uno sproposito di tasse, sono sempre circondato dagli stessi e da altri aggiunti.
    Ma sono più sereno e ho meno angosce.
    E mando aff chi voglio, quando voglio.

  13. Anche la Chiesa sollecità di santificare la domenica, non solo dal punto di vista religioso, ma soprattutto per godere un giorno con la famiglia e gli affetti. Sostenere le aperture domenicali non è da persona intelligente

  14. Se il negozio dove lavoro fosse stato aperto in occasione della festa per il secondo anno della metropolitana, come avrei fatto a passeggiare in città e a godermi le numerose iniziative organizzate per quella giornata?

LEAVE A REPLY