Castenedolo, una gara di solidarietà per i figli di Anna

0
Bsnews whatsapp

Nella prima domenica dopo la morte di Anna Mura, la comunità di Castenedolo si è ritrovata ieri in chiesa dove durante la celebrazione della messa di don Tino Decca ha potuto ascoltare la parole del vescovo. 

La lettera del vescovo Monari alla comunità castenedolese, ancora scossa da quanto successo tra le mura di casa di una coppia come tante altre, alle prese con un periodo di difficoltà, ha voluto esprimere parole di conforto e vicinanza alla popolazione, che sta dimostrando con concretezza l’aiuto che vuole dare ai figli di Anna: in paese sono state posizionate diverse cassette per le offerte, scatole bianche con fiocco rosso e la scritta "Per Anna". I soldi che verranno raccolti serviranno per le spese che la famiglia dovrà sostenere, e per il sostentamento dei ragazzi, soprattutto il più piccolo. 

Tutto questo mentre Alessandro Musini rimane in carcere, trincerandosi dietro al silenzio (leggi la notizia).
(Red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI