Cina, da Brescia 300 milioni di export

0
Bsnews whatsapp

I rapporti economici tra Lombardia e Cina continuano a crescere, +5% l’import, +7% l’export in nove mesi. Per un valore di 10 miliardi di interscambio nei primi nove mesi del 2014. Dei 2,4 miliardi di export, 1,1 parte da Milano, circa 300 milioni da Bergamo e Brescia,  oltre 200 da Monza e Varese. Primi prodotti per export: macchinari, abbigliamento, prodotti chimici, medicinali, tubi in acciaio, orologi, mobili, materiali rotabili. Per import: computer e apparecchi per telecomunicazioni, abbigliamento, chimica, macchinari, siderurgia, motori, metalli, plastiche.

 

Nel 2014 quattrocento imprese lombarde si sono attivate con la Cina: iniziative Camera di commercio. Sono oltre quattrocento le imprese milanesi e lombarde coinvolte nelle circa dieci iniziative organizzate nel 2014 da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano. Principali settori: cosmetica, oro, macchinari, materiali da costruzione. La Camera di commercio ha da oltre dieci anni un ufficio di rappresentanza e promozione a Shangai per l’importanza del mercato cinese per gli operatori.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Grazie Cina che comperi i nostri prodotti. E io compero i tuoi, che costano molto meno di quelli dei commercianti del Centro. Ho comperato dai " Cinesi " una semplice colla tipo "attack " a soli 0.99 euro contro i 6 o 7 euro che pagavo prima e una ottima felpa ( che consiglio a Salvini )a 5 euro !!!

  2. Complimentoni…. Non ti viene il dubbio che i prodotti cinesi costino così poco perché magari sono stati prodotti sfruttando operai, magari bambini , con orari di lavoro disumani e con una paga da fame? E che magari utilizzino materie prime di scarsa qualità o addirittura tossiche x chi le utilizza? Spero che la tua felpa ti faccia venire una reazione allergica così poi magari chiedendoti il perché sia accaduta tu possa mettere in azione il cervello ….. Che gnorantu

RISPONDI