Rolfi (Ln) risponde a Crimi: il M5S è il nuovo rappresentante del Magazzino 47?

8
Bsnews whatsapp

“Le parole di Crimi – spiega Fabio Rolfi, consigliere regionale della Lega Nord al Pirellone – duramente critiche verso il lavoro delle Forze di polizia in città durante le tensioni provocate da Diritti per Tutti e immigrati sono inaccettabili, soprattutto se pronunciate da un parlamentare pagato dai contribuenti italiani.”

“Viene da domandarsi – prosegue l’esponente leghista – se i 5 Stelle vogliano candidarsi a diventare la rappresentanza parlamentare del centro sociale Magazzino47, facendo proprie le loro argomentazioni. I poliziotti hanno svolto in questi giorni con dedizione e pazienza il loro difficile compito di garantire l’ordine pubblico ricorrendo, quando serve e certamente loro malgrado, all’uso misurato della forza. Inutile cercare di ribaltare la frittata: se si arriva a ciò è perché qualcuno, come dimentica volutamente Crimi, ha scatenato la violenza e violato regole e leggi.”

 “Certi politici dovrebbero piantarla di giustificare a tutti i costi queste proteste. Non ci sono diritti negati, ma immigrati che non hanno titolo per avere il permesso di soggiorno; clandestini che, nonostante costanti riesami delle loro pratiche, tali rimangono e devono essere espulsi e rimpatriati. Anche se al Movimento Cinque Stelle, promotore e principale responsabile dell’abolizione del reato di clandestinità, forse piacerebbe – chiosa Fabio Rolfi – averli tutti a spasso per la città.”

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

8 COMMENTI

  1. Come al solito Rolfi capisce solo una parte di ciò che si legge nell’interpellanza di Crimi o perchè non ha letto tutto il testo dell’interpellanza o perchè è in malafede. Del resto quest’ultima ipotesi potrebbe essere la più probabile perchè il suo partito di appartenenza vive quasi esclusivamente per la posizione preconcetta nei confronti degli extracomunitari, mentre prima erano i "terun" e lui, grazie alla Lega e ai suoi slogan, percepisce uno stipendio pagato coi soldi dei contribuenti. Diversamente quando gli immigrati varcavano il "mare nostrum" al tempo del Berlusca e non parliamo di anni or sono, facevano i finti fessi praticamente facendo assolutamente quello che ora fa il Governo! Un incredibile e squallido gioco delle parti sulla pelle di migliaia di disperati.

  2. Il povero Rolfi non è in grado di capire le cose più semplici: se io dico che Crimi in questo caso ha ragione, o magari che Rolfi in questo caso ha ragione, vuol dire che mi candido a diventare "rappresentante" dei % Stelle o della Lega? E manco sa leggere, il povero Rolfi: Crimi non critica il lavoro della Polizia (per la verità critica chi la provoca), casomai critica l’operato di un dirigente. Rimprovera a Crimi di parlare pagato dai contribuenti, ma Rolfi da chi è pagato per queste esibizioni di pochezza intellettiva? Ha mai lavorato in vita sua?

  3. E' chiaro che alle dipendenze di ditte i nostri politicanti nn hanno mai lavorato, il loro datore di lavoro siamo noi e li chiamiamo anche onorevoli, avete mai sentito chiamare dei salariati "onorevoli"?

  4. giusto difendere chi agisce sempre nella legalita’ in generale! Per quanto riguarda i Carabinieri e la Polizia ….. volete dargli i rinforzi o no? Volete pagargli le auto e la benzina o no? Volete dargli l’aumento in busta paga o no? Questo dovete fare! A Roma, in Regione ovunque !!!!

RISPONDI