Da Brescia a Roma per manifestare contro il Job Act: 500 bresciani in trasferta

0
Bsnews whatsapp

Saranno quasi 500 i bresciani che domani parteciperanno alla manifestazione nazionale a Roma promossa dalla Fiom per «diritti, lavoro e democrazia». Sono infatti dieci i pullman messi a disposizione dalla Fiom di Brescia e dalla Camera del Lavoro.

Al centro della manifestazione cambiare le politiche economiche e sociali del Governo, a partire dal Jobs Act. Tra le proposte la contrarietà ai licenziamenti individuali e collettivi e la deregolamentazione nel sistema degli appalti.

“Il Governo Renzi di fronte alla crisi economica non ha messo in campo nessuna politica attiva del lavoro – si legge in una nota -. Seguendo le indicazioni di Confindustria ha solo tagliato i diritti del lavoro, senza darne di nuovi ai precari, come se si creassero nuovi posti di lavoro con la libertà di licenziare. Il governo Renzi ha scelto di non avere alcuna politica industriale ma, di fronte all’impoverimento di milioni di persone e alla disoccupazione di massa, servono invece proprio investimenti pubblici e privati guidati da una logica non speculativa ma dall’obiettivo del bene comune. Serve una svolta per affrontare questi anni di crisi e per ridare un futuro al Paese. Serve un piano industriale che punti sulla qualità del lavoro e sulle produzioni”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI