Il Centro turistico studentesco inaugura La Ver@nda, spazio culturale dedicato ai giovani

0
Bsnews whatsapp

Si inaugura domani 28 marzo alle ore 11.30 presso la sede CTS di Brescia (via Tommaseo 2/a) La Ver@nda #ctstravelzone, uno spazio culturale pensato per creare momenti di aggregazione e condivisione nella città. Ad inaugurare la stagione di eventi sarà una mostra temporanea con una selezione di stampe di William Hogarth, incisore satirico vissuto a cavallo tra Seicento e Settecento, provenienti dalla collezione della Fondazione Pietro Malossi di Ome (BS). All’inaugurazione parteciperà anche Rolando Giambelli, fotografo del Fotogramma Studio di Brescia e fondatore dei Beatlesiani d’Italia Associati, che curerà un breve incontro culturale sulla storia dei Beatles in Europa e nel Mondo e terrà, poi, un piccolo concerto con i loro brani più belli, per un aperitivo musicale in compagnia.

CTS, storica associazione dedita alla mobilità giovanile, alla tutela dell’ambiente e alla formazione dei giovani ha messo in calendario una serie di attività fino al prossimo luglio. Prima fra tutte quelle del progetto CITTA’ IN TASCA, promosso con le associazioni del Forum del Turismo Sociale, con il sostegno della Fondazione della Comunità Bresciana e con il patrocinio di Comune di Brescia, Forum del III° Settore e Centro Servizi Volontariato di Brescia. Gli ultimi appuntamenti del progetto, avviato nei mesi scorsi, verranno presenti in occasione dell’inaugurazione dello spazio La Ver@nda e saranno volti a scoprire i luoghi della socialità della città di Brescia, anche attraverso incontri e visite guidate su due ruote.

In programma fino a giugno anche TRAVEL LAB, una serie di appuntamenti dedicati alle proposte di viaggio e alle opportunità che più attraggono i giovani come l’Interrail e l’utilizzo delle City Card.

Infine, tra giugno e luglio, La Ver@nda propone RIDE WITH US, un ciclo di visite guidate in bicicletta alla scoperta di itinerari poco conosciuti di città ed hinterland.

Nello spazio La Ver@nda sarà possibile approfondire la conoscenza delle lingue attraverso i programmi Education o i corsi di lingua all’estero e usufruire di servizi turistici dedicati come passaggi aerei, ferroviari e marittimi, autonoleggio, alberghi e residence universitari, convenzioni con Tour Operator. Sarà, inoltre, possibile partecipare attivamente a progetti di ricerca per la salvaguardia della natura o ancora visitare mete al di fuori dei circuiti turistici tradizionali. Il tutto in un’ottica di responsabilità e sostenibilità, perché CTS dal 1992 è stata riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente come associazione di protezione ambientale a livello nazionale.

 La sede CTS di Brescia diventa, così, uno spazio in cui contemporaneamente si svolgono diverse attività: bookcrossing, conversazioni in lingua, giochi da tavolo, info point turistico, vendita di merchandising, noleggio biciclette, orientamento, biblioteca turistica e galleria creativa. L’obiettivo è quello di diffondere la pratica del turismo giovanile facendo dell’esperienza del viaggio un momento di crescita, condivisione, partecipazione e integrazione e di sensibilizzazione dei giovani bresciani verso l’ambiente e il proprio territorio.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI