Lonato vuole attrarre i turisti grazie all’albergo diffuso

0
Bsnews whatsapp

"La Cittadella di Lonato del Garda e il progetto dell’Albergo diffuso per il rilancio di un’economia turistica e sostenibile". Sarà questo il tema di un importante convegno tramite il quale il Comune, la Fondazione Ugo da Como di Lonato e l’Università di Brescia vogliono presentare alla cittadinanza quello che per ora è solo una suggestione: l’albergo diffuso nel centro storico di Lonato.

A partire dalle 9.00 presso la Sala consiliare del Comune Giancarlo Dall’Ara, Docente di Marketing turistico, fondatore e presidente dell’Associazione nazionale degli Alberghi Diffusi e massimo esperto italiano dell’argomento, assieme a Michelle Bonera ("Perché un albergo diffuso: risorsa e opportunità per una comunità ospitale"), Gian Paolo Treccani ( "Il caso della Cittadella di Lonato del Garda"), Barbara Scala (" La Convenzione tra il Comune di Lonato, l’Università degli Studi di Brescia – DICATAM e la Fondazione Ugo Da Como"), Alessandro Trevisi ("In Cittadella come in Università: il laboratorio didattico"), Lorenzo Danesi (" Una passeggiata per Lonato: potenzialità e itinerari per una "cittadella di cultura") cercherà di spiegare le potenzialità legate al progetto. Ad aprire i lavori saranno il Sindaco di Lonato Mario Bocchio, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Brescia Sergio Pecorelli, il Presidente della Fondazione Ugo Da Como Sergio Onger e il Direttore della medesima Antonio Benedetto Spada, l’Assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, Mauro Parolini. Nel pomeriggio e per tutta la domenica gli studenti di Ingegneria faranno da guida alla visita agli immobili più rappresentativi previsti nel Progetto Albergo diffuso.

A poter diventare "alberghi" sono stati individuati 14 palazzi storici del centro di Lonato, tutti situati nella Cittadella, che potrebbero sopperire alla mancanza di alberghi veri e propri.
(red.)

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI