Bagnolo, vicesindaco e capogruppo Lega passano con Tosi

13
Bsnews whatsapp

Dopo 20 anni di militanza lascia la Lega Nord per abbracciare il progetto della Fondazione Ricostruiamo il Paese al fianco del Coordinatore Regionale Silvia Razzi e del Presidente del Faro di Brescia Diego Beda: si tratta di Paolo Lanzani, dal maggio 2011 Consigliere e Vice Sindaco con delega alla cultura e allo sport nel Comune di Bagnolo Mella, farmacista, sposato e padre di 4 figli. “Non riconoscendomi più nell’attuale Lega Nord, ormai troppo lontana dai militanti che rappresentano la base, spesso usati e non adeguatamente valorizzati in assenza di una selezione meritocratica – spiega Lanzani – ho scelto di non rinnovare la tessera per il 2015: da amministratore che quotidianamente vive i problemi del territorio e della gente, condivido invece la politica dei fatti del Sindaco di Verona Flavio Tosi che, con grande praticità e senso della realtà, si è rivolto ai cittadini, alle categorie e a tutti i player del territorio per riportarli finalmente al centro dell’attenzione. Solo il coinvolgimento diretto, la promozione di una partecipazione attiva e consapevole e la scelta di amministrare ponendosi concretamente al servizio del proprio territorio, nel segno del dialogo e di una continua osmosi, possono sconfiggere la dilagante disaffezione alla politica”. Queste le ragioni della scelta di Lanzani. Con lui anche Carlo Gaetano Fogazzi, a Bagnolo Mella capogruppo della Lega Nord in Consiglio, classe ’63, medico, che annuncia: “a partire dal prossimo Consiglio comunale nascerà il Gruppo Bagnolo Mella con Flavio Tosi”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

13 COMMENTI

  1. Ecco altri due che vengono eletti con i VOTI della LEGA NORD e pensano di essere stati eletti per merito.
    Il Nord non ha bisogno di voi…forza Matteo Salvini!

  2. Ma quindi lei ci vuole dire che la gente fino ad oggi candidata per la lega non meritava di essere eletta? O che non lo si può dire quando va tutto bene? Ci spieghi meglio.

  3. Quindi, per coerenza, mi aspetto che dia le dimissioni da qualsiasi carica, compresa quella di consigliere comunale;
    Sono convinto che sicuramente starà meglio nel nuovo contenitore R.I.P. di Tosi: poverino, la Lega di cui si lamenta oggi è la stessa che gli ha consentito a Bagnolo di fare quello che voleva, di costruirsi la lista e di scegliere i nomi.
    Fuori si troverà sicuramente più libero…

  4. Ma chi è questo Lanzani? Chi mai lo ha sentitio. Mi ricordi qualcuno un atto, auna delibera, un intervento a favore del Nord! Bagnolo si dimenticherà di lui in 10 minuti.

  5. Complimenti a Lanzani e a Gaetano Fogazzi che ricordo essere stati eletti con le preferenze personali. il coraggio non è per tutti. A bagnolo continueremo a sostenervi per il lavoro che svolgete. Dimettervi? e perché? siete stati eletti dai cittadini per il vostro cognome e nome. In bocca al lupo

  6. il sottoscritto fa politica per passione visto che non percepisce alcun stipendio avendo rinunciato sin dall inizio del mandato,purtroppo in lega contano più le tessere e le amicizie della meritocrazia

  7. beh,paolo,come darti torto?io nn so se con tosi sara’ differente,ma,EFFETT IVAMENTE,IN LEGA CI SON SITUAZIONI UN PO,COME DIRE,COSI………..

  8. beh,paolo,come darti torto?io nn so se con tosi sara’ differente,ma,EFFETT IVAMENTE,IN LEGA CI SON SITUAZIONI UN PO,COME DIRE,COSI………..

  9. beh,paolo,come darti torto?io nn so se con tosi sara’ differente,ma,EFFETT IVAMENTE,IN LEGA CI SON SITUAZIONI UN PO,COME DIRE,COSI………..

  10. Bè difficile essere rieletti con la Lega che non appoggerà l’attuale Sindaco. Meglio portarsi avanti. Complimenti, anche nei paesi valgono le regole della brutta politica romana. Bravi avanti così.

RISPONDI