L’Autostrada della Valtrompia aspetta risposte da Roma

0

Gli imprenditori del distretto industriale valtrumplino la invocano da decenni. Ma le ultime novità per chi spera un giorno di percorrere l’autostrada della Valtrompia – il raccordo che dovrebbe collegare Ospitaletto a Sarezzo – sono contrastanti. “La procedura di aggiudicazione definitiva della gara per l’affidamento dei lavori”, ha spiegato a febbraio il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti al presidente della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli, “è sospesa a causa dell’indisponibilità dei fondi (250 milioni di euro, ndr) da parte della Società Serenissima. Le risorse del Piano Finanziario sono a oggi congelate in attesa della proroga fino al 2026 dell’attuale concessione autostradale a Serenissima, in scadenza tra circa tre mesi”. E la proroga della concessione “è subordinata all’approvazione del Progetto definitivo dell’autostrada Valdastico nord, inserita nella Legge Obiettivo”. Insomma: il futuro non è affatto scontato. Ma dagli industriali, pochi giorni dopo, è arrivato un appello chiaro al governo. “I soldi ci sono, i lavori stono stati appaltati e gli espropri pagati: ora la scelta è esclusivamente politica”, ha sottolineato il presidente di Aib Marco Bonometti, “il fatto che le deleghe in materia siano finite nelle mani di Renzi è decisamente positivo, perché parliamo di una figura vicina alle imprese: è il momento opportuno per decidere e realizzare un’opera che il territorio aspetta da 40 anni”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome