Disabile si incatena in Piazza Loggia: sono sfruttato, trattatemi almeno come gli immigrati

0

E’ rimasto incatenato per ore in piazza Loggia, con un cartello che raccontava la sua triste storia e la sua difficilissima condizione. Lui è Alessandro Tedesco, un ragazzo di 26 anni, con invalidità al 50% che guadagna 55 euro al mese in un supermercato, assunto da una cooperativa. Ieri, 30 marzo, alla vista di passanti, si è legato con una catena ad un palo ed è rimasto lì dalla mattina fino al tardo pomeriggio. Intervistato dai microfoni di Teletutto il giovane ha raccontato che con 55 euro al mese non può vivere, cosa che lo rende completamente dipendente dalla madre, con la quale vive nel quartiere popolare di Casazza, anche lei invalida con una pensione di 700 euro al mese. Sul cartello appeso al collo anche un appello, quello di essere trattato almeno “come gli immigrati”. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. A che punto siamo arrivati !!! E nn potrà che peggiorare x noi !!! Diritti x tutti tutela anche i diritti degli Italiani deboli ? Se sì, dov'era ieri l'associazione invece di appoggiare il povero disabile…se no, che Diritti x tutti è ?? MEDITATE ITALIANI…MEDITATE !!!

  2. 75 euro per ogni italiano, pari a 4,5 miliardi di euro sono costate le multe pagate all’Europa per colpa dei COBAS DEL LATTE sostenuti dalla LEGA NORD. Con quei soldi avremmo potuto aiutare tutti i disabili italiani non solo trovando loro lavoro, ma garantendogli la giusta e sacrosanta assistenza. E’ uno scandalo che non può che indignarci e farci anche …!!!

  3. Diritti per Tutti è a disposizione di chiunque: l’ufficio dell’Associazione si trova in via Battaglie 29 a Brescia ed è aperto il giovedì dalle ore 17 alle 19 e il sabato dalle 9.30 alle 12. Telefono: 3316152012 (raggiungibile negli orari di apertura dell’ufficio). Per le problematiche riguardanti gli sfratti e il diritto all’abitare appuntamento il lunedì alle 20 presso il centro sociale Magazzino 47 (via industriale 10, Brescia). Per curiosità, ma qualcuno di quelli che abbaiano "l’Italia agli Italiani" o "prima gli Italiani", si è attivato per questo ragazzo?

    mail: dirittipertutti@gnum erica.org
    attenzion e: l’associazione non fornisce consulenza via mail, per casi specifici bisogna passare in ufficio

  4. l’operazione mare nostrum e l’ accoglienza invece quanto costano?non deviare dal problema,in italia oggi ad essere discruiminati son proprio i nativi………il problema delle quote latte nasce dalla castroneria della politica italiana anni 80,quando non sapevano nemmeno quanto latte si facesse in italia ed accettarono delle quote ridicole,e si e’ incancrenito con la divisione delle quote successivamente,e con una gestione dell’anagrafe bovina a dir poco allucinante,visto che risultavano iscritte anche vacche di 80/90 anni

  5. 55€ al mese? Controllate meglio che secondo me siamo di fronte ad un refuso, o ad un equivoco. Di certo la cifra é sbagliata o nasconde particolari che se rivelati levano il sensazionalismo alla news.

  6. Molti immigrati sarebbe felici di poter rimanere a casa loro con la propria madre, invece molti hanno dovuto partire per mantenere i genitori ed i fratelli. Vogliamo scommettere che se il protagonista di questo gesto riceverà un aiuto lo avrà da chi é mosso da solidarietà verso tutti e non da chi strumentalmente dice – prima gli italiani- ma che bada solo al proprio tornaconto?

  7. Ma allora diritti x tutti risponde quando ha voglia !!!allora ripeto la domanda: visto che la maggior parte dei migranti e'di religione musulmana Xche non organizzate x solo loro una manifestazione anti terrorismo ???? Se veramente vogliono integrarsi dovrebbero tutti esserci vicini , ed essere contro gli estremisti islamici .Facciamo che ci mettano la faccia e vediamo in quanti la pensano come noi !! Facile manifestare solo x loro !!!!! Sarebbe sicuramente un modo tangibile

  8. Basta strumentalizzare le disgrazie. Avete governato con Berlusconi e la Lega e i fatti sono qui da vedere. Per cui adesso basta prendervi in giro e autoconvincervi di non essere tonti.

  9. Trattatemi come gli immigrati, dice il giovane incatenatosi in piazza Loggia. Speriamo proprio di no, gli immigrati in quella piazza sono stati presi a mazzate.

  10. Ahh,ahhh,ahhhh, diritti per tutti…ma non per i bresciani….Bravi compagni!!!Questa è la Vostra rivoluzione. Servi dei servi dei servi….Adesso il sig. Sindaco Vi aiuta ancora. Prima le occupazioni illegali ( le bollette chi le paga???)e poi le gite serali e pomeridiane per i fratellimigranti.

  11. Forse Lei fatica un po’ a capire le cose e, inoltre, mescola argomenti che non hanno a che fare uno con l’altro: Diritti per tutti non "risponde quando ha voglia", ha degli orari in funzione della disponibilità dei volontari ed ovviamente interviene su richiesta di chi ha problemi, indipendentemente dalla nazionalità. e? sicuro che la maggior parte dei migranti presenti a Brescia e provincia sia musulmana? Dove l’ha letto? E se anche fosse,, cerchi informazioni e vedrà che la comunità tunisina ha manifestato contro il terrorismo.

LEAVE A REPLY