Protesta migranti, Rolfi: le presunte soluzioni del Comune sono violazioni di legge

0
Bsnews whatsapp

“Sulla questione dei permessi di soggiorno le soluzioni emerse al tavolo del Comune di Brescia paiono evidenti forzature di legge.” Così il consigliere regionale della Lega Nord, Fabio Rolfi, commenta le notizie sull’incontro di ieri fra l’assessore Fenaroli e gli avvocati delle associazioni e delle sigle sindacali. “Mi riferisco più precisamente all’ipotesi di allargare i vincoli di parentela, fino addirittura all’inclusione di associazioni, o all’allungamento oltre l’anno del tempo di permanenza legale sul territorio nazionale. Soluzioni che, oltre ad essere politicamente inaccettabili, non rispettano nemmeno le normative attualmente in vigore sull’immigrazione.”

"Ne’ il Comune ne’ i sindacati  – prosegue Rolfi –  possono modificare i presupposti di legge, che devono essere semplicemente applicati, così come hanno fatto Prefettura e Questura, bocciando le domande di immigrati senza sufficiente reddito di lavoro o che non svolgevano lavori ricompresi nelle varie sanatorie.” "Continuare ad illudere – conclude Rolfi –  è sbagliato e pericoloso perché si rischia di incendiare il clima sociale. I clandestini vanno espulsi e la legge va fatta rispettare, questo dovrebbe pretendere l’Amministrazione Comunale anziché fare da cassa di risonanza alle illusioni che taluni stanno perpetrando da anni ai danni di questi immigrati."

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Anche le mancate riscossioni delle quote latte erano violazioni di legge, eppure la Lega ha sostenuto quei furbi scaricando su di noi 4,5 miliardi di euro! Uno scandalo pagato coi soldi dei contribuenti. Io li farei pagare ai tesserati ed elettori leghisti!

  2. Bisogna seguire le leggi sempre e x chiunque Per cui se questi immigrati non hanno i requisiti non DEVONO pretendere i permessi di soggiorno oppure SI se le leggi lo consentono !!!!!! Basta discutere a vanvera !!!!! Ma volete una guerra civile??????

  3. …e poi non si dovrebbe parlare a vanvera. Ma che dici se quelli che sollevano i polveroni sono i primi ad infrangere le leggi dello Stato italiano sostenendo uno stato padano, appoggiando gli evasori fiscali e i ladroni delle quote latte!

RISPONDI