Desenzano, approvato bilancio 2015. Pd: giù spesa corrente e indebitamento

0

Con un comunicato il Pd commenta positivamente il bilancio di previsione 2015 approvato ieri sera dal Consiglio comunale di Desenzano.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

Il bilancio di previsione è il documento primo di una amministrazione comunale, individuando i canali in cui esso si svilupperà. Il bilancio di previsione 2015 approvato ieri sera dal consiglio comunale ha dei messaggi politicamente forti, fatti di buona e oculata amministrazione, di attenzione alle persone con uno sguardo al futuro della nostra città.

Essendo il terzo bilancio dell’amministrazione Leso, si inserisce perfettamente nelle scelte precedenti, quindi ovviamente non ci sono stravolgimenti rispetto al passato: si continua a procedere con convinzione sul percorso tracciato, iniziando a raccogliere i frutti di quanto seminato in precedenza.

Questo è anche un bilancio virtuoso, in cui cala la spesa corrente netta di circa 550.000 euro e cala l’indebitamento di oltre 1,2 milioni, come virtuoso possiamo definire un comune che riesce a pagare i fornitori in anticipo mediamente di 6,7 giorni rispetto ai 30 previsti.

La spesa corrente si concentra sull’ambiente, 10 milioni, 7 milioni per i servizi alla persona e 2,8 per l’istruzione, tre capitoli strategici su cui l’amministrazione ha scelta di investire maggiori risorse che in passato.

La legalità e l’equità sono due cardini di questo bilancio, in cui aumenta la lotta all’evasione e diminuiscono le imposte comunali. La TARI, grazie alla raccolta porta a porta, cala dell’8% per le utenze domestiche e del 2% per le altre. Per la TASI viene introdotta una detrazione totale per le prime case con rendita catastale inferiore a 350 euro, equivalente a fino 75 euro di risparmio a famiglia, e vengono estese anche alle abitazioni A7 le detrazioni di 50 euro per ogni figlio minorenne o invalido a carico.

Nel piano delle opere pubbliche viene data grande attenzione alle manutenzioni di strade con un investimento di quasi un milione e mezzo, tra cui 400.000 per scuole ed edifici pubblici, 430.000 per strade e marciapiedi, 130.000 per aree verdi e 130.000 euro per la manutenzione dei fossi per la prevenzione del dissesto idro-geologico.

Nel piano, una opera strategica c’è: la passeggiata a lago. Questo intervento è possibile grazie alla scelta sia di introdurre la tassa di soggiorno e riservarne una quota ad investimenti, che dall’altro lato all’adesione all’autorità di bacino. La valorizzazione della fascia lago, il collegamento tra i centri storici di Desenzano e Rivoltella e la fruizione di nuove spiagge, sono un tassello fondamentale per lo sviluppo turistico della nostra città.

«Questo bilancio conferma le priorità dell’amministrazione Leso: servizi alla persona, istruzione e ambiente. Queste voci – dichiara Silvia Colasanti, capogruppo PD – ricevono più risorse rispetto all’anno scorso. Mi piace evidenziare in particolare i 228.000 euro destinati al diritto all’abitazione e i 96.000 per i giovani, fondamentali per affrontare le emergenze di oggi e costruire il domani».

«Apprezzo l’attenzione data all’ambiente – afferma Catuscia Giovannone, capogruppo Aria Nuova – dall’attenzione alle manutenzione del verde e dei fossi, alla mobilità sostenibile. Questa amministrazione è riuscita a mettere in campo azioni rispettose dell’ambiente e del bilancio: è possibile l’abbassamento della TARI grazie al porta a porta e risparmiamo ben 100.000 euro di illuminazione pubblica grazie al progetto di risparmio energetico».

«In questo momento di difficoltà appoggio lo sforzo dell’amministrazione per una tassazione equa- sottolinea il segretario del circolo PD, Luisa Papa – la riduzione della TARI, l’eliminazione della TASI per le case modeste e l’estensione delle esenzioni anche alle case A7, sono segnali molto importanti per le famiglie in difficoltà. In particolare apprezzo che questo sia possibile anche grazie ad un grande lavoro di lotta all’evasione fiscale».

Comments

comments

LEAVE A REPLY