Incidenti mortali, nel Bresciano il 30 per cento causati da alcool e droga

0

Il 30 per cento degli incidenti stradali mortali che accadono nel Bresciano sono dovuti all’abuso di alcool e droga. Un dato che non lascia certo indifferenti e che si lega al dibattito in discussione in Senato sul disegno di legge che riguarda l’introduzione dell’omicidio stradale che prevederebbe dagli otto ai dodici anni di carcere per chi, mettendosi alla guida ubriaco o “sballato” provoca un incidente dalle conseguenze mortali.

Sono 3mila ogni anno in Italia le persone che perdono la vita a causa dell’incoscienza di chi si mette al volante sotto effetto di alcool o droga. La legge in discussione al Senato nelle intenzioni del legislatore dovrebbe fare da deterrente a questo triste fenomeno.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. @nick la penseresti nello stesso modo se il morto fosse un tuo figlio, genitore, parente, o amico? io l’ho provato e ti assicuro che è proprio difficile perdonare

  2. già, quando si prova si capisce. diversamente si può giudicare, ma non si capisce cosa si prova di fronte ad un figlio ucciso da uno che ha deciso di bere o di drogarsi e mettersi in strada

  3. E se fosse tuo figlio tuo padre o tuo fratello l assassino la penseresti allo stesso modo? Sarebbe molto difficile condannare

  4. Poi c’è da fare un distinguo anche tra la guida da ubriaco (sotto assunzione di alcool) e la guida da sballato (sotto effetto di sostanze stupefacenti). Facciamo una statistica che mostri in percentuale quanto incidano realmente le due cose. Credo che il risultato sarebbe pesantemente a favore dell’ assunzione di alcool, altamente rappresentato dal vino, un’ eccellenza gastronomica italiana già sangue di Cristo, insomma, la droga legale. Ora attaccatemi e insultatemi, avanti!

LEAVE A REPLY