Giovane cuoco di Vestone muore schiacciato da un frigorifero

0
Bsnews whatsapp

E’ morto sul colpo, con le vertebre cervicali spezzate dal peso di un grosso frigorifero cadutogli addosso mentre si trovava all’interno di un montacarichi. La giovane vita di un cuoco di Paitone se ne è andata martedì pomeriggio in Svizzera.

Raffaele Tirali, per gli amici "Panzer", chef 23enne di Paitone, ma originario di Vestone, si trovava a Saint Moritz dallo scorso mese di novembre, quando prese servizio presso il ristorante italiano Chesa Chantarella. Nel pomeriggio di martedì nel locale si stava trasferendo un grosso frigorifero alto due metri utilizzando un montacarichi; Raffaele si è offerto di scendere al piano inferiore dall’interno del vano e, mentre questo era in movimento, un colpo brusco, forse un guasto, ha fatto sì che il frigorifero si ribaltasse e colpisse l’incolpevole cuoco.

Alle prime disperate grida dei suoi colleghi già Raffaele non rispondeva. Una volta che i soccorritori, a fatica, sono riusciti a forzare la porta della cambina e ad accedere al vano del montacarichi, si è scoperto che il ragazzo era già morto da tempo.

Il rientro della salma, ora situata presso una camera mortuaria a Saint Moritz, dovrebbe avvenire oggi.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI