Dal sindaco di Salò la richiesta ai commercianti: apertura fino alle 23

0

La richiesta ha spiazzato non poco i commercianti: allettante per molti, irricevibile per altri. Il momento della verità sarà fra un mese e mezzo quando, a metà giugno, inizieranno gli attesissimi "Happy blu hour" del giovedì sera. Stiamo parlando di Salò, uno dei paesi da sempre più apprezzati dai turisti “mordi e fuggi” bresciani ma anche dai vacanzieri d’oltralpe. Nei giorni scorsi il sindaco, Gianpiero Cipani, ha rivolto un esplicito invito ai commercianti (ben 292, oltre a 145 pubblici esercizi): nei mesi estivi, da metà giugno a metà settembre, tenere aperto fino alle 23 nelle sere di giovedì, venerdì e sabato. Per ora si inizierà con l’apertura continuata della vigilia di Pasqua, dalle 9.30 alle 20, a giugno si saprà se l’idea del sindaco avrà convinto i commercianti.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma il sindaco è a conoscenza che anche i commercianti hanno diritto di avere una vita? Facile fare i geniali sulla pelle degli altri. Sindaco, nelle ore che i negozi sono aperti lei faccia dei lavori socialmente utili !!!

  2. "Attesissimi Blue Hours"?
    Attesissimi da chi? sicuramente non dai cittadini che devono forzatamente convivere con questa invasione di ubriachi, rumori molesti e danneggiamenti…!!!
    Speriamo che questa Amministrazione riesca far rispettare quanto promesso e regolamentare questi avvenimenti non certo "graditi" da tutti.

LEAVE A REPLY