Il campione torna a casa, Matteo Manassero ritrova il Gardagolf

0

(a.m.) Dopo alcuni anni nella terra piemontese Matteo Manassero torna al suo green nativo, il Gardagolf Country Club di Soiano del Lago. Il giovane golfista veronese, che vanta il doppio record di più giovane vincitore dell’European Tour e del Bmw Pga Championship, ha deciso, dopo una stagione non troppo brillante, di ritrovare fiducia ed energia in quel campo dove tutto è iniziato,  quando aveva soli 4 anni, sotto la guida del gran mentore Franco Maestroni.

La sua fama, ormai mondiale, ha richiamato giornalisti e vari ospiti ieri sera al Gardagolf: il club ha infatti presentato quelli che saranno i professionisti che lo rappresenteranno nella prossima stagione a livello internazionale. Oltre a Manassero, che con la squadra di Gardagolf vinse due campionati a squadre A1 e gli A2 e una Silver Medal all’Open Championship in Scozia, anche Nino Bertasio, promessa 22enne e vincitore, per citarne alcuni, del Trofeo nazionale Pilsner Urquell Pro Tour e dell’EPD Tour 2011, e Andrea Maestroni.

Entusiasti i vertici del club che plaudono ai loro campioni e al ritorno di Manassero: "Il suo ritorno a Gardagolf ci riempie di orgoglio. Il Garda Golf porta fortuna e Matteo ritroverà le sue vittorie" ha esordito il presidente Guido Borzoni , al quale fa seguito Tita Pisa, direttore di Gardagolf, che ha corteggiato Matteo per quasi un anno per farlo tornare: "Il suo ritorno è una grande soddisfazione per me e per tutto il circolo".

"Ho sempre voluto tornare – racconta alla platea di persone presenti Manassero e davanti agli occhi dei piccoli golfisti del futuro che lo guardano estasiati – queste sono le mie radici. In questo golf sono cresciuto, qui mi vedono come Matteo. Da qui non mi sono mai effettivamente allontanato. Questo posto mi ha sempre portato fortuna e mi dà fiducia e con la fiducia in se stessi si torna a giocare bene".

E in attesa delle vittorie dei suoi campioni anche il Club stesso continua la sua ascesa: nel 2014 il Gardagolf è stato infatti premiato come “Italy’s Best Golf Course 2014” nei golf awards ed è entrato a far parte – uno dei sette in Italia – della World leading golf, associazione che certifica i migliori campi da golf in Europa.

(in foto, da sinistra, Matteo Manassero, Franco Maestroni e Nino Bertasio)

Comments

comments

LEAVE A REPLY