Sarezzo, danno fuoco alle auto storiche del sindaco: si pensa all’atto vandalico

0

Nessun gesto intimidatorio, nessuna minaccia, solo uno stupido, seppur grave, atto vandalico. Ne è convinto il sindaco di Sarezzo, Diego Toscani, nel commentare la notizia dell’incendio che ha distrutto tre auto storiche a lui appartenute fino a non molto tempo fa.

Il fatto è accaduto giovedì sera nel parcheggio interrato del complesso "Sarezzo Centro", dove erano da tempo posteggiate tre auto storiche (tra cui una Chevrolet Impala e una Cadillac), cedute da Toscani a un amico, in attesa di essere rimesse a nuovo. Intorno alle 20:30, quando è stato visto il fumo nero invadere il piano terra e il seminterrato del complesso, i vigili del fuoco di Gardone Valtrompia sono stati chiamati sul posto per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la struttura. L’intervento è durato poco, e presto ci si è resi conto che l’incendio aveva origini dolose. 

Il primo cittadino ha commentato il fatto sulle colonne di Bresciaoggi, dove è riportata la notizia: "Certamente il rogo non voleva essere un attacco o un´intimidazione diretta al sottoscritto. Gli unici attacchi ai quali deve rispondere sono quelli degli avversari politici. O al massimo di qualche cittadino che si diverte a lanciare provocazioni via Facebook. Ma quello fa parte del gioco".
(red.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome