L’area cani più vicina? Da un’idea bresciana il sito che vi dà la risposta

5
Il cartello che indica un'area cani
Il cartello che indica un'area cani

Un amore per i 4 zampe, unito ad una piccola disavventura, può far nascere un’idea.  Parte da Brescia e in particolare da Bedizzole questa storia. Due ragazzi sono in gita verso Mantova con il loro inseparabile cane Si incontrano con degli amici, che hanno preso una femmina della stessa cucciolata e sorge la domanda: “dove possiamo andare a fare giocare le due sorelline che è un mesetto che non si vedono?”

 In quattro, con quattro smart-phone, si mettono a cercare e quello che trovano è il nulla cosmico. Con un po’ di fortuna riescono a rintracciare l’area, ma il pensiero fisso, al rientro a casa, è uno solo: risolvere la difficoltà di trovare, ogni volta che si va in gita fuori porta, un’area recintata dove far correre tranquillamente i cari 4 zampe senza spaventare i passanti e senza incorrere in spiacevoli sanzioni perché il cane non può stare libero nei parchi pubblici.

E così è nato AreaCani.it, il primo sito che vorrebbe racchiudere tutte le aree cani presenti in Italia. Un sito in continua evoluzione, visto che gli stessi utenti possono contribuire, segnalando le eventuali aree non ancora recensite. A marzo 2015 sono circa 260 le aree presenti, alcune con immagini, altre verificate personalmente dal team di AreaCani.it, altre ancora solo con indirizzo e qualche informazione (piantumato, fontana, parcheggio, giochi per cani, presenza di bar).

Per, quindi ,tutti coloro che vivono in città e hanno appena preso in casa un cane, ma anche per tutti coloro che si apprestano a passare i weekend fuori, visto anche il bel tempo, questo sito sarà una valanga di informazioni. Basta cercare la zona o la destinazione del viaggio e scoprire le aree dedicate. E l’unica domanda alla quale rispondere è: dove facciamo giocare Fido oggi?

Comments

comments

5 COMMENTS

  1. io il mio cane lo porto dappertutto tranne che, ovviamente, nelle aree riservate. Ovviamente tengo pulito, ma nei piccoli recinti a parlare dei problemi psicologici e della dieta con gli altri perditempo presenti penso proprio non ci andrò mai..

LEAVE A REPLY