Corso Mameli alla scoperta di due scrittori bresciani contemporanei

0

“Corso Mameli: un libro aperto” è la nuova iniziativa organizzata dal Comitato Corso delle Mercanzie in collaborazione con l’Associazione Arnaldo da Brescia e Buonissimo Gourmet Store. Due appuntamenti per scoprire gli angoli nascosti della città nelle pagine di due autori bresciani contemporanei.

Si inizia sabato 11 aprile, alle 17.00 con Nicola Fiorin che presenterà la sua trilogia dedicata alle vicende dell’avvocato Angelo Della Morte. Introduce Gianluca Gallinari e Sergio Isonni leggerà alcune pagine significative tratte dai romanzi “Lentamente muore”, “Il migliore dei mondi possibili” e “Il canto delle sirene”. L’incontro sarà anche l’occasione della presentazione di alcuni lavori realizzati dagli studenti della Libera Accademia delle Belle Arti di Brescia LABA, dedicati proprio al protagonista della trilogia di Fiorin.

Sabato 18 aprile, invece, sarà la volta di Alberto Ottaviano e del suo romanzo “Storie di una casa perduta”. Le memorie dell’infanzia del giornalista bresciano sono ambientate proprio in Corso Mameli, al civico n. 52. Un viaggio nella memoria storica della via, tra personaggi, negozi e atmosfere nostalgiche. Letture di Sergio Isonni, moderatore Enrico Mirani.

L’iniziativa si inserisce nei numerosi interventi organizzati dal Comitato Corso delle Mercanzie, in collaborazione con Buonissimo Store e con il Comune di Brescia, per la riqualificazione dell’area di Corso Mameli. La riqualificazione passa infatti attraverso il decoro urbano e la rinascita del commercio ma anche e soprattutto attraverso il consolidamento di una identità condivisa. Per questo sono molteplici le iniziative culturali che si affiancano agli interventi di pulizia, alla realizzazione di esposizioni nei negozi sfitti, e alla promozione delle attività commerciali esistenti.

Gli incontri si tengono presso un negozio sfitto della via, al n. 54, Spazio nel quale sarà possibile visitare anche le opere dell’artista bresciano Marcello Gobbi.

Comments

comments

LEAVE A REPLY