Monte di pietà: a Brescia erogati 4 milioni di prestiti ogni anno

0

I classici oggetti in oro, i gioielli, diamanti e pietre, orologi d’oro o di marca: dal 1400, e ancora anche oggi, anche a Brescia, chi ha bisogno improvvisamente di denaro contante può rivolgersi al Monte di pietà. Nel corso dell’ultimo anno i crediti erogati nella nostra città hanno toccato quota 4 milioni di euro, un dato che ci colloca al secondo posto in Lombardia dietro solamente a Milano che guida la classifica con ben 16 milioni di euro di crediti.

Il prestito si ottiene piuttosto facilmente, è sufficiente recarsi presso la filiale di pegno di piazza Loggia, depositare l’oggetto e ritirare la somma stabilita dalla perizia sul prezioso. Il tempo per restituire il credito ottenuto è pari a sei mesi (raddoppiabile a un anno), durante i quali viene applicato un tasso di interesse del6,5-7%; in caso di riconsegna anticipata della somma ottenuta si paga una penale dell’1%. Il valore medio del credito erogato nel 2014 è stato di 930 euro. Se non si riesce a ripagare l’oggetto dato in pegno questo va all’asta attraverso la Banca Popolare Commercio e Industria in via Monte di Pietà a Milano. L’analisi è stata fatta dal quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane.

I motivi per i quali si chiede un prestito? Dai più nobili legati a impreviste difficoltà della propria azienda o per improvvise spese mediche, o ancora per i libri di testo dei figli, ai debiti contratti per le vacanze estive.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Pensavo che in caso di difficoltà, ad un bresciano, bastasse rivolgersi alla Signora Bordonali, a qualche benemerita associazione come "Brescia ai Bresciani" o magari ai ragazzi di Forza Nuova che aiutano "prima gli Italiani". Invece tocca impegnarsi l’orologio e pagare la bellezza del settepercento…

  2. Ehi, commentatore delle 10,50 , cosa bisogna fare? rivolgersi alla caritas o, meglio, alle cooperative vicine al pd e alla sinistra. Loro sì che hanno i soldi. Vedi scandali e scandaletti in cui sono implicati. Da mafia capitale all’isola d’ischia. Grazie Partito democratico, grazie Monti, grazie Letta e grazie Renzi. Voi sì che aiutate i cittadini in difficoltà.

  3. A dimenticavo su mafia capitale era uno solo di sinistra a essere accusato tutti gli altri erano tuoi compagni di partito. Svegliet macaru

LEAVE A REPLY