Controlli antidroga in città: arrestati due stranieri e un italiano

0
Bsnews whatsapp

Sequestrati 114 grammi di hashish, 20 grammi di eroina e 10 grammi di cocaina, oltre a duecento euro frutto dell’attività di spaccio. Sono questi i risultati dell’operazione messa in campo dalla Polizia Locale di Brescia che ha arrestato tre uomini, due stranieri e un italiano, nel corso di tre interventi realizzati in diverse zone della città.

Prima di Pasqua, gli agenti hanno arrestato in piazzale Gabrio Maria Nava un bresciano di 33 anni, residente in zona, pregiudicato per reati di spaccio che, scoperto a vendere cocaina ad alcuni clienti, è stato portato in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo, fermato e perquisito, nascondeva 5 dosi di cocaina sotto i vestiti, per un totale di quasi 10 grammi, pronti per essere venduti, oltre a una somma di 200 euro in banconote di piccolo taglio, frutto dell’attività di spaccio.

Nell’intervento successivo, gli uomini della Polizia Locale in borghese hanno fermato e portato al comando di via Donegani un cittadino del Gambia, di 32 anni, residente a Castenedolo, che stava spacciando droga nei pressi di via della Volta e che aveva con sé 11 dosi di eroina, confezionate e pronte alla vendita, per un totale di circa 20 grammi. L’uomo è ora a disposizione della magistratura. Secondo la ricostruzione degli agenti il gambiano, che esercitava la sua attività in una zona in cui più volte è stata segnalata la presenza di spacciatori e dove erano già state arrestate altre persone, era un punto di riferimento per i tossicodipendenti della parte sud della città.

Nel pomeriggio di mercoledì 8 aprile, invece, gli agenti in borghese e con veicoli senza insegne sono intervenuti nella zona di via Corsica dove negli ultimi tempi era stato segnalato, all’interno di un phone center, un frequente via vai di persone note alle forze dell’ordine per reati legati allo spaccio di droga.

Gli agenti hanno notato la presenza di un uomo e di altre persone che uscivano dal negozio. Il loro comportamento ha insospettito gli uomini della Polizia Locale, che hanno fermato un cittadino di origine algerina di 34 anni, senza fissa dimora, pluripregiudicato e già arrestato nel maggio del 2014.

Inizialmente sono stati fermati anche due clienti, uno dei quali minorenne, sorpresi con una stecca di hashish di circa 4 grammi in mano. I due uomini hanno confermato di aver acquistato la droga dall’algerino all’interno del phone center.

Nel corso della perquisizione effettuata all’interno del locale, gli agenti hanno scoperto in un nascondiglio altri 110 grammi di hashish suddivisi in 30 barrette.

Per tale motivo l’algerino è stato arrestato e portato in cella nel Comando di via Donegani in attesa del processo. Al pregiudicato, inoltre, è stato sequestrato il telefono cellulare utilizzato per parlare con i clienti, secondo i quali il maghrebino era considerato il punto di riferimento nella zona di via Corsica.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI