Brescia Waterpolo all’asciutto: Sori espugna la Piscina Lamarmora 8-3

0

Sori espugna per la seconda volta in stagione la Piscina Lamarmora (anche la gara d’andata venne disputata in Via Rodi per l’indisponibilità della piscina ligure) e lascia all’asciutto Brescia Waterpolo. Il risultato finale di 8-3 non rende comunque merito alla prestazione dei padroni di casa, che giocano una partita di grande agonismo e determinazione, ma devono arrendersi alla forza di Sori.

Gli ospiti partono forte e si portano in vantaggio con Vuleta, sfruttando la prima superiorità numerica dell’incontro. Brescia cerca di rispondere con Castagnasso e Di Rocco, ma non trova lo specchio della porta. Poco dopo Sori approfiitta di una doppia superiorità numerica per portarsi sul 2-0, con la rete di Mugnaini. Il numero 4 fa doppietta poco dopo, per il gol del 3-0 Sori con cui finisce il primo parziale.

Castagnasso, Pietta e Sekulic provano a violare la porta ligure, ma trovano sempre l’opposizione di Ferrari. Tocca poi proprio al più intraprendente,Castagnasso, ridurre le distanze con una bella conclusione da fuori. Sori, però, ristabilisce subito i tre gol di vantaggio grazie alla rete di Trebino. Gli attacchi finali da una parte e dell’altra non cambiano il punteggio: si va al riposo sul 4-1 Sori.

Vuleta apre le marcature della terza frazione, ma Brescia risponde con Di Rocco, che sfrutta la superiorità numerica per fissare il punteggio sul 2-5. Vuletà però è scatenato e porta i suoi sul 6-2. L’espulsione di Gandini vale il rigore che Brescia realizza con Zugni per il 3-6, ma Sori risponde ancora con Mugnaini per il 7-3 con cui si chiude ill terzo parziale.

Ancora Mugnaini allunga per Sori a inizio quarta frazione. Tre pali dicono di no a Zugni, Castagnasso e Di Rocco: Brescia conclude il match in avanti con grande generosità, ma non riesce ad andare in gol. Si chiude così sull’8-3 in favore di Sori.

Comments

comments

LEAVE A REPLY