Addio al progetto tram treno, si punta sull’aumento dei convogli per l’hinterland

0

Allungare la rete della metropolitana è, ad oggi, impensabile, ma non è più praticabile nemmeno il progetto delle linee di tram, nonostante i convinti pareri bipartisan favorevoli all’idea. L’ultima suggestione per l’ampliamento della rete del trasporto pubblico locale cittadino sembra virare decisamente sui treni, in particolare verso ovest. Proprio di questo ha recentemente parlato anche il consigliere regionale Rolfi su BsNews.it (leggi la notizia).

A quanto risulta da una notizia pubblicata sulle colonne di Bresciaoggi, il gruppo di lavoro composto da Comune di Brescia, Provincia, Regione, Rfi, Trenord e agenzia del Tpl avrebbe accantonato l’ipotesi tram-treno per concentrarsi su un aumento dei treni e delle tratte tra capoluogo e hinterland, sulle cinque direttive principali per Milano, Verona, Bergamo, Cremona, Parma e Sebino-Valcamonica. L’investimento per il Comune di Brescia sarebbe praticamente nullo: Regione Lombardia e Ferrovie dello Stato si occuperebbero di mettere sulla rete altri treni, su modello di quelli Trenord attivi sulla Brescia-Iseo-Edolo, e di farli correre con frequenze elevate per portare il maggior numero di viaggiatori in città, che sarebbe il secondo maggior snodo lombardo per i trasporti su ferrovia, soprattutto in seguito alla partenza della Tav. Il progetto potrebbe completarsi con la creazione di un grosso parcheggio-scambiatore in zona ovest, con la prima ipotesi che prevede di utilizzare un terreno alla Mandolossa, nei pressi di Mondolibri.
(red.)

Clicca qui per tutte le notizie relative al ritorno del tram a Brescia

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Peccat. La reintroduzione dei tram nel circuito cittadino era un’idea suggestiva che avrebbe reso decisamente più affascinante , oltre che maggiormente efficiente, il settore sud-ovest cittadino.

  2. Io avrei evitato i lunghi e costosi lavori per fare un tratto così breve di metropolitana e avrei installato delle moderne funivie per attraversare la città: silenziose, sicure e molto meno costose di metro e altri progetti.

  3. avrei voluto esserci, figuriamoci se qualcuno di questi si agitava per lavorare di più! Basta fare qualche corsa in più…….. ragazzi dove siamo finiti

LEAVE A REPLY