Sicurezza tribunali, da Brescia la proposta: carabinieri al posto delle guardie

0
Bsnews whatsapp

All’indomani dei funerali delle tre vittime uccise nella strage al Palazzo di Giustizia di Milano, oggi a Roma si terrà una riunione sulla sicurezza nei tribunali italiani. Al tavolo siederanno i procuratori generali e il Guardasigilli Andrea orlando.

Alla riunione ci sarà anche il procuratore generale del Tribunale di Brescia, Pier Luigi Maria Dell’Osso che ha anticipato al Giornale di Brescia la sua proposta: “chiederò che all’ingresso dei tribunali tornino i presidi delle forze dell’ordine”, vale a dire “ Carabinieri e poliziotti al posto delle guardie”.

Intanto il giudice Roberto Spanò è finito sotto scorta, seguito giorno e notte da un carabiniere, dopo aver ricevuto minacce di morte da un medico libanese residente in Italia da 30 anni che Spanò ha condannato venerdì scorso per stalking e maltrattamenti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. …penso alla sicurezza tanto decantata da alfano per l’ expo…….., mai peggio ministro nella storia della repubblica !
    ogni tanto espelle qualcuno , ogni tanto fa comunicati stampa….., ogni tanto come per il caso dell’ omicida del tribunale a milano , preso dai poliziotti , si bea che tutto va bene , tutto è sotto controllo !
    MA VAI A FARTI UN GIRO ALLA STAZIONE CENTRALE A MILANO , CHE BEL BIGLIETTO DA VISITA CHE DIAMO , IDEM NELLE METRO’, NELLE STAZIONI , NELLE CITTA’……..SOMMER SE DA BORSEGGIATORI, CRIMINALI PLURIPREGIUDICATI LIBERI, CLANDESTINI ACCATTONI LIBERI , CAMPI ROM ABUSIVI A DESTRA E A SINISTRA …..E PARLA DI SICUREZZA !
    UN CONSIGLIO……NON ANDATE ALL’EXPO, TROPPO RISCHIOSO VISTO CHE SICUREZZA PARI ALLO ZERO !

  2. ci potrebbero mettere le maschere che rappresentano ogni regione a presidiare i tribunali …..arlecchino a venezia, pulcinella a napoli, pantalone a bologna , rugantino a roma e via dicendo……così facciamo anche una bella pubblicità per i turisti ……., tanto è lo stesso , si sà che i tribunali sono il teatro del goldoni .

  3. Con i Carabinieri a presidio non si risolve nulla. Basterebbe estendere i controlli al metal-detector a tutti quelli che entrano in un Palazzo di Giustizia, avvocati e togati compresi. Il killer di Milano è entrato con la pistola esibendo un tesserino falso e passando dall’ingresso riservato agli avvocati, ovviamente privo di controlli tecnologici.

RISPONDI