Pasticceria Elisabetta, la titolare si incatena al plateatico della discordia

36
Bsnews whatsapp

(e.b) Il Comune le ha imposto di smantellare il plateatico che dà su piazzale Arnaldo, ma la proprietaria della storica pasticceria Elisabetta dice che è tutto in regola e decide di incatenarsi proprio al plateatico per impedire che le venga portato via.

Al centro della contesa c’è Elisabetta Cavallari e i pochi metri quadrati del plateatico che la pasticceria ha sempre utilizzato per accogliere all’esterno i suoi clienti. La polemica non ha mancato di arrivare anche sui social e attraverso Facebook il vicesindaco Laura Castelletti ha provato a dare una spiegazione: “Dispiace anche a me che le cose siano andate in questo modo, ma era illegittimo e il TAR e il Consiglio di Stato hanno dato la precisa prescrizione di rimuoverlo. É la legge, la dura legge e noi amministratori semplici esecutori del provvedimento dei giudici. Non potevamo fare diversamente”, si giustifica. E’ la stessa Elisabetta a mettere in dubbio le parole dell’assessore alla Cultura: “Mi permetto di dirle che il consiglio di stato e il Tar non si sono espressi sul merito bensì su una piccola differenza tra il realizzato e l’autorizzato e successivamente si sono avvalsi di una delibera del 2005 asserendo che il gazebo era in piazza Arnaldo e non su via Trieste smentendo tutto quello che avevano scritto nella concessione de plateatico”.

A chi attacca il vicesindaco accusando il Comune di aver fatto una precisa “scelta politica”, la Castelletti risponde: “E’ solo una questione giuridica. Indipendentemente dal pensiero che ognuno di noi ha il Comune deve tutelare la legalità come indicato da chi amministra la Legge – e ribadisce -. Noi siamo esecutori”. Ma Elisabetta non ci sta a vedersi portare via quello che ha costruito in 50 anni di attività e le catene legate al collo sono il suo modo per esprimerlo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

36 COMMENTI

  1. giustizia? ma se tar e cds non sono nemmeno entrati nel merito. diciamo pure che ci sono altri interessi e facciamola finita. Forza, Elisabetta. Resisti

  2. l’avevo letto anch?io il botta e risposta su Facebook, ad un certo punto però la Castelletti non sapendo più che scuse pigliare ha smesso di rispondere: un classico di chi non sa cosa rispondere! Tacete signori, tacete…’parleremo noi alle prossime elezioni!

  3. Il plateatico insiste su una’aiuola. è l’unico in brescia che occupa verde pubblico. Forse il permesso è stato elargito con una certa "leggerezza" da qualche funzionario del verde pubblico. Chi ha sbagliato deve pagare (magari anche i danni), ma se il gazebo è illegittimo è illegittimo. punto. e va demolito. La simpatica Elisabetta è meglio che smetta di fare sceneggiate e cerchi invece di tornare a fare il suo mitico kranz come una volta, con l’uvetta giusta e cotto a puntino.

  4. evidentemente qualcuno ha amici a cui quella pasticceria da fastidio…. Se guardate attorno e vedete chi frequenta che locali penso abbiate la risposta. Ovviamnete in questi giorni non si faranno più vedere ma chi ha guardato in questi mesi ha visto chi andava a trovare i locali interessati…. Basta tenere gli occhi aperti e si capisce perché qualcuno vuole che venga rimosso… Come sempre i soliti nomi… Bravi

  5. Dai, ora si fa anche dietrologia. Ma a chi volete che dia fastidio una come Elisabetta? demolitelo, quell’obbrobrio. e facciamola finita con queste sceneggiate napoletane.

  6. Se quel gazebo fosse stato del MAGAZZINO 47 allora …. sarebbe stato tutto regolare o si sarebbero chiusi DUE OCCHI ……. ma ormai siamo abituati a tutto . DUE PESI E DUE MISURE !!!!! E la gente che lavora, simpatica o meno simpatica che sia la Elisabetta, và rispettata : FATELE PAGARE UNA MULTA E SIA FINITA LI’ !!!!! Invece la questione è solo POLITICA e si sà che la ELISABETTA non è certo di SINISTRA !!!!!

  7. Se si ragiona coi soliti discorsi "se lo facesse un extracomunitario, se lo facesse magazzino 47", qualunquisti e sfascisti, saremmo ridotti al farwest. Ciascuno pensi a rispettare le regole senza preoccuparsi degli altri. C’è un sacco di gente che posteggia abusivamente nel posto per portatori di handicap davanti al bar di Elisabetta. Lo fareste anche voi? io penso di no. Basta piagnistei. Si prenda serenamente atto che ad Elisabetta è stato riservato dalla vecchia amministrazione un trattamento, come si può dire, di favore? Purtroppo per lei anche illegittimo, quindi va demolito. Il resto e solo fuffa. Le regole vanno rispettate. Se qualcuno facesse fare la popò al cane davanti all’ingresso di Elisabetta, e alle lamentele replicasse " ma andate a vedere e a punire le schifezze dei campi rom", Elisabetta cosa direbbe?

  8. La regole vanno rispettate BENE. ma io mi domando tutti i negozi tipo frutta e verdura che sono in via s. Faustino e che hanno la merce sul marciapiede hanno avuto dal comune il permesso ???????? E PAGANO IL SUOLO PUBBLICO ???? A me non risulta !!!!! ED allora le regole cari signori amministratori devono valere sia x gli italiani che x gli stranieri. !!!!!'CAPITO ????CAPITO ??????

  9. Gli affari, l’attività commerciale, la storia. E qui c’è un particolare non irrilevante: l’apertura a pochi metri di distanza dalla Pasticceria Elisabetta di un Bar-Caffè (Arnold’s) che si è portato via una quota di mercato molto significativa. Era dunque legittimo che Elisabetta, dopo aver invano tentato di acquisire quello spazio senza riuscirvi, corresse ai ripari facendo ricorso a tutte le risorse possibili (non solo economiche) per contrastare la concorrenza. Ma qui la "vernice naturale delle conoscenze politiche" è entrata in gioco proprio per colorare qualche falla progettuale. E’ andata così, purtroppo, e a chi frequenta quella zona dispiace che la sorte sia avversa ad un attività imprenditoriale solo per eccesso di fiducia in persone che oggi sono politicamente assenti o scomparse.

  10. Arnold’s non e’ altro che l’ex spazio arnaldo. Nessuna nuova concorrenza. Detto questo le regole ci sono o non ci sono e vanno applicate…oppure bisogna chiudere un occhio solo per gli amici?

  11. avete fatto di tutto perchè fosse mantenuto? Godiamocelo ora. Chissà perchè è sempre dalla parte dei cementieri e degli speculatori, di chi vuole fare nuove discariche, di chi vuole fare gassificatori a ridosso delle abitazioni (vedi alla voce Bedizzole) e così via. Ma intanto Bresa ha il suo tar…

  12. Il posto HDC è quello all’inizio di via Alberto Mario, davanti al civico 55. Per quanto riguarda Arndold’s Elisabetta ne solo tratto giovamento. Quando Arnold’s è pieno la gente ripiega su Elisabetta. Ed essendo sempre pieno…

  13. Ma Xche un cittadino dovrebbe andare dalla finanza e sporgere denuncia???? Non è' compito della polizia municipale o di quanto altro controllare che il suolo pubblico venga rispettato o pagate le tasse ???? Ma stiamo scherzando ?????

  14. a me risulta che i plateatici siano temporanei smontabili ecc…. andate a vedere in via Beccaria….. strani questi due pesi e due misure…. Aggiungo leggendo i commenti che chi ha fatto dietrologia ci ha beccato, subito è saltato fuori un nome….. hahahahhahahahaha peraltro poco prima di arnolds cosa c’era in quei locali ahahhahahahahahha clo diceva Jannacci in una sua canzone….

  15. Veramente bizzarro il comportamento degli Italiani nei confronti dei compatrioti !!!! Quanti commenti x questo articolo !!! Io purtroppo leggo soprattutto invidia x questa pasticceria che PERSONALMENTE NN HO
    MAI FREQUENTATO. Leggo di multe, di smantellamento, di giustizia….GIUSTIZ IA ????? Ma stiamo parlando della stessa Italia nella quale vivo io ? È la giustizia che nn arresta i colpevoli di aver guidato ubriachi e/o drogati, anche senza patente, espulsi e senza fissa dimora e di aver provocato incidenti devastanti sotto tutti i punti di vista….tanto per fare un esempio…. Certo è che l'aver messo tavolini e sedie fuori dal bar x cercare di continuare a far funzionare l'attività È UN COMPORTAMENTO CONDANNABILE !!! Meglio che chiuda del tutto, al suo posto un bella saracinesca abbassata o un bel negozio cinese, filippino ecc ecc. Piazza Arnaldo è a due passi da Santa Giulia e dalla partenza delle Mille Miglia….cosa volete che sia….stiamo parlando solo di UNESCO e della corsa PIÙ BELLA DEL
    MONDO….teniamo la gente in piedi dentro a un bar e nn impariamo dalle grandi città d'arte che hanno iniziato ad ospitare turisti prima di noi. Ma fatemi un piacere, è questo il grande problema di Brescia? La pasticceria Elisabetta ? Amministratori miei cari, la città sta andando a rotoli in ttt i sensi e voi vi perdete in una tazzina di caffè !!! Che tragedia !!!

  16. Che strano l’amichetto che non ha mai frequentato Elisabetta. Applica la legge con il metodo compensativo: visto che c’è qualcuno che la fa franca, allora anche io ho il diritto di violare la legge apertamente e con diritto acquisito di non essere punito. Ok ammettiamo che sia giusto. Allora io mi piazzo davanti alla porta di Elisabetta a vendere dvd tarocchi importunando dalla mattina alla sera i clienti di elisabetta. Vuoi vedere che allora la proprietaria chiama vigili, carabinieri ecc.. ecc… per pretendere l’applicazione della legge? e allora di cosa stiamo parlando? di un abuso, solo di un abuso, che va eliminato, come tanti altri.

  17. ……..hai detto bene : COME TANTI ALTRI. È lì che nn vedo la volontà. Nn sono un tuo amichetto ma una signora pensionata dopo 40 anni di lavoro.

  18. Non solo i negozi di frutta e verdura di via SAN FAUSTINO che occupano praticamente tutto il marciapiede a pochi metri dall ufficio VIGILI URBANI che NATURALMENTE NON VEDONO !!!! Oppure vogliamo parlare di quel SUPERMERCATO DELLA FRUTTA gestito da pakistani in VIA ORZINUOVI che ha COMPLETAMENTE OCCUPATO TUTTO IL MARCIAPIEDE e che si espone per 5-6 metri fuori del negozio quintuplicando anche la metratura del negozio interno !!!!! Naturalmente nessuno vede quello schifo aperto 24h/24h con tutto personale fatto da amici, parenti, cugini, fratelli mussulmani (naturalmente regole ????) !!!!! Quello và benissimo …. ELISABETTA NOOOOOOOO ……. Dai DEL BONO, FENAROLI, GALLETTO, prendete posizione in difesa della ELISABETTA !!! O prendete posizione sempre e solo a favore dei soliti amici SINISTRIIIIII ………..

  19. Elisabetta ……. fatti aiutare dagli ANTAGONISTI del MAGAZZINO 47 o di DIRITTI PER TUTTI che con un pò di violenza e un pò di casino – come sono abituati a fare normalmente loro – otterrai il tutto !!!

  20. Dài, lo sapete che quelli di Diritti per Tutti sono inaffidabili. Su, passate in ferramente, compratevi qualche metro di catena e un lucchetto e andateci voi ad aiutare la Signora Elisabetta, magari insieme ai ragazzi di Brescia ai Bresciani o a quelli che "prima gli Italiani"…

  21. Ma qualcuno ha capito che il plateatico é stato forzamente messo sul verde pubblico e tagliata la radice di un ulivo secolare !! Mi sembra ora che lo smonti senza scene inutili

RISPONDI