Campionati Italiani Assoluti, tre medaglie d’argento per Desenzano

0
Bsnews whatsapp

Si sono conclusi i Campionati Italiani Assoluti di nuoto. La Piscina Comunale di Riccione ha ospitato 139 Società per un totale di 621 atleti così suddivisi: 316 maschi e 305 femmine (1495 presenze gara e 135 staffette).

Ricco il medagliere (1 oro, 6 argenti e 3 bronzi) per il Team Nuoto Lombardia che ha schierato 34 nuotatori (seconda per numero di partecipanti dietro solo al Circolo Canottieri Aniene) di cui 16 maschi e 18 femmine (95 le presenze gara e 12 le staffette).

Quattro erano gli atleti provenienti dalla sezione di Desenzano del Garda. Due le medaglie per Alessandro Bori rispettivamente nella staffetta 4x100sl (con Mattia Schirru, Valerio Coggi e Filippo Magnini – tempo 03’18”52) e 4x200sl (insieme a Valerio Coggi, Maurizio Mottola e Filippo Magnini – tempo 07’21”02). Per il giovane velocista anche due ottimi posti nelle finali A dei 50sl e 100sl, prestazioni che sono valse le qualificazioni a Europei e Mondiali Juniores. C’è gioia anche per Stefania Cartapani, argento nei 100do con il crono di 01’01”22, dietro solo a Margherita Panziera. Medaglia di legno invece nei 50do (28”92) dopo il titolo italiano assoluti dello scorso dicembre. 

Non sale sul podio ma disputa un bel campionato italiano Veronica Neri, che nei 100do si ferma ai piedi del podio con il tempo di 01’01”47 ed è sesta nei 50do (28”93). Infine Manuel Franco Cofrani che, come sua migliore prestazione, fa registrare il 1° posto nella finale B dei 50do (26”10).

Soddisfatto coach Alessandro Brosco: “Il giudizio complessivo è positivo visto che torniamo da questi campionati con tre medaglie. Molto bene Alessandro Bori, non solo per le medaglie ma anche per i tempi che gli hanno permesso di staccare il pass per Europei e Mondiali Juniores. Stesso discorso per Stefania Cartapani, ormai cresciuta di livello, tanto da meritarsi la prima convocazione in nazionale. Infine, sono contento per Veronica Neri, anche lei con ottime probabilità di convocazione in azzurro”.

Conclusi gli assoluti, ora l’attenzione si sposta sul Campionato Italiano a Squadre “Coppa Caduti di Brema”, in programma domani sempre alla Piscina Comunale di Riccione.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI