Volley, una Lorini al limite della perfezione è troppo per la Tempini

0
Pallavolo
Bsnews whatsapp

La Tempini Azzano Brescia torna dalla trasferta in terra dei cugini monteclarensi con un’amarissima sconfitta per 3-0, al termine di una partita durata poco meno di un’ora e mezza nella quale è Lorini a dominare fin dal primo minuto. La quart’ultima giornata del campionato di serie B2 maschile ha dunque visto sprecare una buona occasione, per la formazione di coach Zappa, per portare a casa punti utili in vista dell’obiettivo primario, la salvezza, che a oggi si trova nuovamente a meno quattro lunghezze.

Una partita a senso unico, come dicevamo, con Montichiari che scende in campo determinata più che mai mentre Azzano sembra impaurita e allo stesso tempo sembra soffrire l’immenso PalaGeorge.

In campo con capitan Rachtian al palleggio, Fava e Crotti in banda, Indiani e Sabaragamu al centro, Rinaldi opposto e Zoadelli libero, la tempini subisce immediatamente un parziale di 7-1. Il punto da seconda linea di Fava, l’ace di Rinaldi e l’attacco dal centro di Indiani accorciano le distanze ma è comunque Lorini a passare al primo tempo tecnico con il punteggio di 8-4. La squadra ospite soffre i potenti servizi avversari, ma anche i veloci attacchi. In più non riesce a sfruttare il loro imponente muro. Crotti, che sembra essere il più in forma, prova a tenere a galla la propria squadra ma la differenza punti è troppa e l’Azzano non può che cedere l primo parziale 25-18.

Secondo set completamente da dimenticare, con i padroni di casa che dettano ancora una volta il ritmo della partita e con la Tempini che riesce a far punto praticamente solo con Fava da seconda linea. I parziali sono netti: 8-2, 16-5, 21-8 ed infine 25-13.

Più combattuto il terzo ed decisivo set con Montichiari che si trova finalmente di fronte un Azzano più compatto che riesce a giocarsela fino alla fine. Con Rinaldi in panchina e Tononi opposto, i ragazzi del presidente Gogna, capiscono finalmente che usare la forza contro una squadra tecnicamente e fisicamente superiore serve poco, quindi, come provato in settimana, iniziano a servirsi del muro anziché cercare di abbatterlo. Sembra funzionare. La formazione di Gandini rimane comunque superiore e vince ancora 25-18.

È amareggiato al termine della sfida l’allenatore azzanese: “ Questa sera non siamo stati squadra e, questo, era l’unico modo che avevamo per poter battere Montichiari poiché loro giocano con le individualità che sono fisicamente e tecnicamente superiori a noi. Ci è mancato, ancora una volta, il carattere”.

Lorini Montichiari – Tempini Azzano: 3-0 (25-18, 25-13, 25-18)

Lorini Montichiairi: Lorini, Boniotti 4, Busato 12, Verità, Bartoli 15, Bozzoni 11, Caleffi (libero), Fabbro, Vigalio 10, Baresi, Bastianini 6, Ponzoni. Allenatore Gandini.

Tempini Azzano: Sabaragamu 5, Rachtian 1, Crotti 12, Rinaldi 6, Tononi 4, Indiani 6, Fava 9, zoadelli (libero), De Biasi, Gorlani, Fraccaro. Allenatore Zappa

Arbitri: Cristoforetti e Giglio.

Note: Spettatori 500, durata set: 22’, 20’, 21’.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI