Start Up per Expo, anche due bresciane tra le top 24

0
Bsnews whatsapp

Ci sono anche due aziende bresciane tra le top 24 che, all’interno del bando della Regione “Start Up per Expo”, avranno il privilegio e l’opportunità di vivere Expo 2015 da un punto di vista differente. Saranno infatti ospitate nello “Spazio Start Up”, il vivaio del Padiglione Italia dedicato alla eccellenze.

Si tratta di Ikrotec, giovane realtà nata nel 2012 con l’obbiettivo di sviluppare progetti software di tipo sartoriale, tagliati su misura, in particolare in ambito Web App , Mobile App e sistemi embedded nell’albito Internet Of Things. E di I.DEA Pack, azienda di Ospitaletto impegnata nello sviluppo di linee automatiche per il confezionamento alimentare.

L’idea vincente di Ikrotec riguarda un sistema IoT in grado di rendere efficiente la regolazione climatica degli edifici realizzato in collaborazione con l’affermata azienda bresciana IVAR Spa, leader nella componentistica per il riscaldamento. "Nessuna magia – ci dice il CEO Chiappi Nicola – solo una regolazione multizona raffinata tramite dispositivi senza fili a batteria, durevoli e facili da installare. Gestibili tramite App, anche da remoto. Il sistema è progettato per analizzare il comportamento in termini di consumo energetico ed aiutare l’utente ad ottenere il beneficio economico (ed ambientale) derivante da un corretto utilizzo dell’energia. E’ adatto sia ai piccoli impianti domestici che alla utenze complesse come condomini ed edifici pubblici. Perfetto per le scuole."

"Il mercato dell’Internet of Things in Italia vale 1,55 miliardi di euro. Una cifra enorme, che molti analisti avevano intuito, ma che solo recentemente è stata confermata in uno studio del Politecnico di Milano. Ci si aspetta di avere 25 miliardi di oggetti connessi nel mondo nel 2020. I grandi nomi della Silicon Valley non sono restati a guardare, ma le start up avranno un ruolo fondamentale".

Il Bando “Start Up per Expo”, promosso da Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia con il patrocinio di Padiglione Italia – Expo Milano 2015 , ha messo a disposizione 1,55 milioni di euro per sostenere 100 start up con contributi a fondo perduto di 15.000 euro in servizi di consulenza o investimenti in capitale umano. Tra queste 100, dopo una lunga procedura di selezione sono state individuate le 24 eccellenze, premiate oggi dall’assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia Mario Melazzini e da quello allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi. "Il Bando – ha aggiunto Melazzini – ha portato in evidenza i temi fondamentali della ricerca, dell’innovazione e della creatività in diversi campi: agrifood, energia, ambiente, scienze della vita e smart cities, tra gli altri. Su questi temi, la Lombardia gioca un ruolo predominante, basti pensare che, a fine 2014, sulle 3000 start up innovative riconosciute a livello nazionale, il maggior numero, ossia 696 sono lombarde". "Voi dimostrerete – ha concluso Melazzini – quanto l’eccellenza della Lombardia sia il motore trainante dell’economia non solo a livello nazionale ma anche europeo e internazionale". 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI