Migranti, 42 le strutture di accoglienza nel bresciano, ma ne servono altre

8

La Prefettura fa il punto della situazione sul piano accoglienza profughi organizzato sul territorio bresciano, sia in città che in provincia. Oggi, oltre a Brescia, sono 28 i comuni che hanno messo a disposizione strutture di accoglienza, per un totale di 42 sedi. Inoltre, non essendosi arrestato il flusso migratorio, che anzi pare in aumento, nelle riunioni del Tavolo dei Richiedenti Asilo i comuni di Darfo, Castegnato e Chiari hanno messo a disposizione altre tre strutture. Nel frattempo, enti e organizzazioni sono ancora alla ricerca di nuove luoghi e strutture idonnee a accogliere i migranti. 

Comments

comments

8 COMMENTS

  1. povere persone… che vita inaccettabile… dopo la recente tragedia poi non riesco nemmeno a pensare cosa vuol dire sopravvivere…

  2. oratori, mega conventi vuoti ed altri mega edifici della chiesa diano la loro disponibilita’ se non per l’aspetto umanitario almeno per ringraziare lo Stato italiano per le forti agevolazioni fiscali rispetto ai normali cittadini

  3. Quelli della Lega non avevano giurato di occupare tutte le strutture eventualmente messe a disposizione dei clandestini? Sarà mica stata la solita panzana buttata lì per farsi belle a chiacchiere…

LEAVE A REPLY